Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA

Sono passati tre giorni dalla bellissima serata di giovedì. Voglio ringraziarvi nuovamente, e di cuore, per un momento che mi ha emozionato e mi ha trasmesso una grande voglia di fare. Dovete sapere che dopo il voto del 19 giugno la pioggia di messaggi arrivati non mi ha letteralmente dato il tempo di perdermi d'animo e, al contrario, mi ha mostrato quanto abbiamo costruito durante la campagna elettorale e quanto ancora possiamo fare. Da qui l'idea dell'associazione.
Io credo che il nostro compito ora sia provare a cambiare il modo di fare politica oggi, partendo proprio dalla nostra città. La rabbia, la corsa a chi urla di più, sono al momento la merce più spendibile ma sarebbe bello prendesse corpo un nuovo modo di fare politica. Una



È stata fissata per oggi alle ore 15 la prima seduta del consiglio comunale di Roma, alla quale la neo-sindaca Virginia Raggi arriverà con una giunta che ha patito non poche pene per il suo compimento. Gli scontri tra nomi e deleghe attestano un avvio palesemente turbolento dell’amministrazione Raggi. Ma la sindaca, in seguito alle polemiche con Lombardi, Taverna e l’europarlamentare Castaldi, si affida al vice presidente della Camera, Luigi Di Maio, il cui ruolo nella partita romana pare cresciuto di molto. Roberto Giachetti, suo avversario candidato sindaco per il centro sinistra, in relazione alla confusione pentastellare qualche giorno fa sì