Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Caro Enrico non ci siamo.


Foto articolo
Roma, 30-09-2013

Siccome il mio amico Enrico Letta oggi mi chiama direttamente in causa, penso sia doveroso da parte mia uscire dall’amaro riserbo di queste ore e dire poche cose.

Io non so cosa voglia in questo momento Grillo. Ho visto superficialmente la proposta di riforma elettorale del Movimento 5 Stelle e mi sembra forse peggiore del Porcellum. Solo qualche giorno fa lo stesso Grillo ha detto che a questo punto è meglio tornare a votare con l’attuale legge elettorale. Sì, bene, questo è vero. Ma non è tutto. Io penso che in politica, al di là delle dichiarazioni (sono anni che inseguiamo dichiarazioni roboanti sulla volontà di cancellare il Porcellum), delle buone o delle cattive intenzioni, contano i fatti.

Ed i fatti purtroppo parlano chiaro: quando più di quattro mesi fa 100 deputati di quasi tutti i gruppi misero a disposizione del Parlamento la possibilità di passare dalle parole ai fatti, cioè di cancellare il Porcellum, Letta chiese al Pd di votare contro quella mozione, ponendo sostanzialmente una questione di fiducia; il Pd si sottomise a quella richiesta e quella mozione fu votata solo da Sel, dal Movimento 5 stelle, dal deputato PDL Martino e dal sottoscritto. Questi sono i fatti. Avrei tanto voluto che i fatti stessero in altro modo. Oggi non saremmo in queste condizioni ed in questa trappola.

Oggi Enrico, per replicare a Grillo, spiega che il Pd non era contro nel merito ma sul metodo. Mi viene da sorridere: l’accusa sarebbe quella che 4 mesi fa occuparsi di legge di salvaguardia sarebbe stata un’accelerazione impropria visto l’avvio del percorso delle riforme istituzionali. A prescindere da ogni valutazione sul concetto di accelerazione, dopo anni in cui si chiacchiera inutilmente di abolizione del Porcellum, anche in questo caso parlano i fatti. Stoppare quella iniziativa è servito solo a farci trovare nell’attuale situazione d’impasse. Oggi tutti mi spiegano che per cambiare il Porcellum non ci sarebbero i numeri e che quindi si potrà fare solo qualche correzione (legata ai possibili interventi della Corte Costituzionale) e quindi, addirittura, peggiorare l’attuale legge elettorale. Non so se sarà così ma certamente questo ragionamento vale per l’oggi.
Il 28 maggio vi erano le condizioni per farlo e se non lo si è fatto è perché Letta, Franceschini, Finocchiaro e vertici del PD non hanno voluto. La conseguenza, temo di non sbagliarmi, è che torneremo a votare con questa legge o con una peggiore senza aver per lo meno garantito quello che tutti gli italiani si attendono: scegliere i propri rappresentanti. Ed i primi responsabili di questo siamo noi. Occorre dirlo.

Un’ultima osservazione. A sentire il Presidente del Consiglio sembrerebbe che al Senato sia imminente l’approvazione di un testo di riforma della legge elettorale su cui vi sarebbe una sorta di largo accordo. Temo che abbia informazioni sbagliate. A due mesi dallo scippo del dibattito da parte del Senato stiamo ancora in alto mare. Anzi nei prossimi giorni ci è stato annunciato che avremo un “pillolario”, cioè una serie di punti su cui verificare convergenze. Ancora lontano appare un testo vero sul quale magari votare. Cioè siamo più o meno al punto di partenza. Una fotografia molto simile a quella che abbiamo visto nello scorcio della precedente legislatura.


Ci sono 164 commenti - Commenta l'articolo commenta



Signori e signore, Stop

Possiamo solo sperare che papa francesco faccia un assedio a roma e mandi fuori tutti questi ladri da Roma

Inviato da Riccardo il 05-10-2013alle 01:03
porcellum si porcellum no

Non capisco perché tutti si preoccupano di quello che pensa Grillo sul porcellum dal momento che il M5S non lo ha "mai usato" e non lo potrà "mai usare" perché noi del movimento seguiamo una logica diversa dai partiti. Nel M5S è impossibile usare il "porcellum" perché i "portavoce" sono semplici cittadini in gamba, non tesserati, che vengono scelti dai loro stessi concittadini. Grillo non ha mai detto di non cambiare la legge anche perché la legge, noi per noi del movimento, l'abbiamo già cambiata dal momento che applichiamo un altro concetto di selezione. Grillo ha invece detto che se il porcellum rimane così anche per le prossime elezioni , il fatto che prevede il premio di maggioranza, è conveniente al M5S perché sarà la prima "forza politica" e quindi potrà beneficiare a "proprio vantaggio" una regola fondamentalmente incostituzionale, ma che in questo caso va "eccezionalmente" a vantaggio dei CITTADINI in coerenza con la finalità della costituzione stessa. L'unico rischio è che se la maggioranza degli Italiani continua a dormire e a delegare la propria sovranità ai partiti, in quel caso , ancora una volta il premio di maggioranza andrà a una forza di partitro e non ai CITTADINI: Al contrario farei una lode a Grillo perché pone tutta la sua fiducia sui cittadini nella sicurezza che la maggioranza si è finalmente svegliata e vuole partecipare esercitando in proprio quella sovranità che compete ad ognuno.

Inviato da marco il 04-10-2013alle 07:41
MA QUANDO FLA FINISCI CON I CONTORSIONISMI?

Orrido Beppone anche chi "mena il gesso" sa bene che il vostro CAVALLO-CIUCCIO di BATTAGLIA da sempre è quello contro il PORCELLUM, quel PORCELLUM che consente sia liste bloccate che parlamentari NOMINATI e non scelti dall'elettore...e adesso che QUAZZO FAI? Credi che basti un TRIPLO SALTO MORTALE CARPIATO per dire ai tuoi creduloni elettori che ORA INVECE IL PORCELLUM è non solo adottabile, ma perfino CONSIGLIABILE... MA PERCHE' NON VEDI DI ANDARTENE AFFAN... Con nausea infinita Salvogerli

Inviato da salvogerli il 04-10-2013alle 02:12
Una noce in un sacco

L'Onorevole Giachetti conoscerà sicuramente il vecchio detto"che una noce in un sacco non fa rumore"o ne fa poco.Ebbene se se nel PD c'è un Giachetti siamo fatti,se nel PD si riescono a coalizzare altri Giachetti,abbiamo speranza che la corrotta nomenclatura del PD possa essere messa da parte.Il popolo attende con ansia la Nazione lo esige!Valerio

Inviato da Valerio il 04-10-2013alle 00:44
il berlusconanesimo contagia il

Chapeau On.Giachetti l'onesta intellettuale va ammirata perchè merce assai rara oggi,misera epoca di partitocrazia avulsa da etica ed ideologia,se quei 100 firmatari fossero come lei avremmo probabilmente meno avversione per i casta politik ma così non è. Lei ha sicuramente pregiudicato la sua ricandidatura nel PD . potrebbe però farsi promotore di una seconda occasione che consenta il riscatto ai parlamentari che con cuore onesto hanno sostenuto sotto ricatto dirigente, questa oscena alleanza,crei un gruppo parlamentare di onesti onorevolicittadini e sostenga un governo d'emrgenza M5S per ripristinare le regole democratiche distorte da 20 anni di berlusconanesimo e nonopposizione!

Inviato da Andrea il 03-10-2013alle 14:42
Giachetti a testa alta in parlamento

devo ricredermi e fare i complimenti a giachetti per questa pillola di verita' continua cosi e distinguiti dai "pinocchio" del tuo partito,saluti

Inviato da sgtpepper il 03-10-2013alle 14:19
Bravo!!!

Complimenti Sig.Giachetti, così si parla. Perché non crea unsuo gruppo parlamentare in modo che i militanti del PD che la pensano come lei possano offrire collaborazione al M5S e finalmente cominciare a FARE veramente qualcosa di buono?

Inviato da Alessandro il 03-10-2013alle 13:29
Onore ai Veri Onorevoli

Da attivista impegnato del Movimento 5 Stelle non posso che ringraziare una persona, un onorevole degno del rispetto politico e della carica di onorevole che le è stata assegnata. Sono sicuro che tra le fila del PD ci siano altre persone oneste soffocate dalla vostra ignobile dirigenza! Mi auguro in un prossimo futuro di poter vedere un Governo a 5 Stelle appoggiato da esponenti di altri partiti onesti e corretti come lei. Grazie

Inviato da Gio Lock il 03-10-2013alle 12:27
complimenti onorevole giachetti!!

lei merita il titolo di ONOREVOLE.. ANCORA COMPLIMENTI,CE NE FOSSERO PARLAMENTARI COME LEI L'ITALIA NON SAREBBE IN QUESTO STATO.

Inviato da marco il 03-10-2013alle 12:22
E' solo neolingua

Ha spiegato Romano Frodi che dire "la differenza non è nel principio ma nel metodo" è la maniera usuale del PD per dire: " ti sto per fottere"

Inviato da libertyfighter il 03-10-2013alle 12:19
Complimenti

Grazie Signor Giachetti, lei è un degno avversario Politico. Ricordo quando ci fu la 48 ore del M5S, non c'eravamo solo "noi" (io infatti la seguii giorno e notte), ma c'era anche lei, "seppur precettato", ci accompagno per tutta quella fantastica (non per lei) notte.

Inviato da Stefano Partegiani il 03-10-2013alle 11:17
il pd va a destra decisamente a destra.

Hanno due soli veri obiettivi.Il pdl le promese iva e imu,il pd fare finta di fare ma preparandosi ad essere,in concorrenza ma con Alfano,il futuro centro destra ppe italiano.E per entrambi senza permettere nuove elezioni che determinerebbero perdite di voti.Il piu' falso è letta con alfano chiaramente alleati contro B.per formare il ppe italiano.Il non tornare alle elezioni serve per continuare a sfruttare i voti di centrosinistra per diventare il maggiore partito di centro destra assieme a Monti e con i fuoriusciti di Alfano,superando B.e i falchi.Ovviamente, come gia' dimostrato senza alcun interesse per gli italiani mantenendo la legge fornero.

Inviato da claudio beretta il 03-10-2013alle 06:50
imprenditore

Complimenti onorevole Giachetti...lei si merita il titolo perchè fà onore ai cittadini schierandosi dalla parte della verità...fuori dalla viscida melina di partiti collusi e menzognieri...la verità ...solo la verità vogliamo e poi siamo pronti a fare tutto quello che ci tocca fare. La tragicomica situazione politica italiana non ci lascia speranze...ma vogliamo credere in uomini migliori che possano motivare i nostri sacrifici !!

Inviato da Antonio Incardona il 03-10-2013alle 06:35
Cos'è diventato il Pd?

Onorevole Giachetti non le viene mai in mente di avere sbagliato partito? Comunque condivido volentieri sul mio blog questa sua coraggiosa precisazione, a futura memoria e per tenere nel giusto conto tutte le promesse fatte dal suo amico Enrico Letta alla Camera e al senato al momento della fiducia.

Inviato da Paolo Pascucci il 03-10-2013alle 06:27
Complimenti

Bene, lei sta facendo quello per cui è stato eletto. Stà aprendo la scatoletta del tonno...temo che ci saranno ancora molte cose per cui nessuno può permettersi di "scagliare la prima pietra". Lo tsunami è inarrestabile e tutti lo sanno. Buon Lavoro.

Inviato da antonello proietti il 03-10-2013alle 06:13
Grazie

Da elettore del M5S mi fa piacere che ci sia qualcuno nei partiti che abbia il buon senso e la visione della vera politica...che non è quella a cui ci hanno abituato in questi anni, Giachetti, l'Italia tutta le è grata della sua presa di posizione ed ancor di più se potrà diffondere con i mezzi di diffusione di massa la sua visione che essendo dall'interno poco può essere messa in discussione....molti elettori sono ancora dei tifosi che non verificano i fatti ma ascoltano le parole...anche se poi si lamentano dei risultati dei fatti invece che ripagare in modo congruo le false parole...

Inviato da simone il 03-10-2013alle 06:05
La verità dichiarata

L'Onorevole Giachetti (lui sì merita il titolo) dichiara che "il Re PD è nudo". Chissà come la dirigenza del suo partito intende fargliela pagare, purtroppo ... Rosanna

Inviato da Rosanna Tassara il 02-10-2013alle 02:41
roberto giachetti

non c'è italiano che non sia stanco di vedere lo sfascio di cui deve pagare inerme le conseguenze - come passare dalle idee ai fatti? l'incoerenza ed il camaleontismo è il pane quotidiano che viene servito su di un piatto d'argento agli italiani con la giustificazione che "si opera cercando di propinare il male minore! ma il male è sempre per quelli che non fanno parte della casta di cui la classe politica tutta è garante!...alle chiacchere ormai non crede più alcuno! ma come uscire da questa situazione? Papa Francesco dice "non fatevi rubare la speranza!" ma come sperare? un Papa Francesco nella politica ancora deve nascere! la legge dell'uso dell' altro è dominante! Cristo ha predicato l'amore . Ma Cristo è bandito dalla politica. anche Cristo aveva detto : dare a Cesare quel che è di Cesare ed a Dio quel che è di Dio.! Questa è stata la risposta di Gesù. Siamo condannati a soccombere ai mercenari?! provare a cambiare rotta è necessario ma come fare? la testimonianza di alcuni è importante ma bisogna rendere visibile coloro che operano nel modo chiaro e trasparente. I fatti ci hanno dimostrato che i Blog possono essere utili ma non sufficienti. Troppe trasmissioni televisive stanno a difendere palesemente i padrini - se fosse vero il contrario oggi saremmo in altra situazione! importante fare opinione ma poi ad ogni da affermazione è necessario trovare il modo per rendere giustizia con i fatti. gli imprenditori delocalizzano ma nessuno interviene per evitare che ciò accada - i lavoratori diventano dei disoccupati ma nessuno sceglie di non creare parassitismo e lavoro nero mentre ci sono spazi di esigenze e degrado culturale-ambientale -legale che potrebbero essere occupati con gli esodati - molte altre soluzioni operative possono essere scelte ma ciascuno cerca di difendere il proprio orto senza guardare le conseguenze delle richieste. si continua a cercare di vendere i beni di famiglia ma non si cerca di operare con i membri della famiglia.!

Inviato da lillibet il 01-10-2013alle 21:16
Solo e soltanto M5S

Loro (I così detti politici)continuano a fare i loro porci interessi senza preoccuparsi minimamente di noi. In breve tempo si cambia il criterio delle pensioni ( dei lavoratori comuni ) per loro invece non si tocca niente. Loro continuano a usare le auto blu, mentre noi per recarci sul posto di lavoro dobbiamo usare, a nostre spese, le auto private, senza parlare dell'avventura giornaliera dei pendolari: treni fatiscenti, persone inzippate , treni soppressi ecc.ecc. Vogliamo parlare delle pensioni d’oro? Meglio di no. Vogliamo parlare delle agevolazioni ai parlamentari? Meglio di no. Vogliamo parlare degli aiuti economici dati alla grandi imprese: FIAT, FINMECCANICA ecc.ecc. e poi loro, con il benestare del politico di turno, dettano legge contro i lavoratori? Meglio di no. Vogliamo parlare dei sindacati? Meglio di no. Vogliamo parlare del sistema bancario? Meglio di no Ci hanno reso schiavi di un’Europa solo economica e non politica, e chi più ne ha più ne metta. Loro in giacca e cravatta vanno in TV dicendo: siamo d’accordo bisogna cambiare ….. che presa per il cu… ITALIANI dobbiamo dire basta a questi faccendieri della politica. Noi abbiamo un’arma per eliminarli politicamente, IL VOTO. Andiamo tutti a votare,non restiamo a casa perché loro su questo contano, ricordiamoci, che loro i fedelissimi che gli danno il voto c’è l’hanno. Alle prossime elezione, spero al più presto, ANDIAMO TUTTI A VOTARE e mettiamo la croce su l’unico che sicuramente ci rappresenterà come veri cittadini e non come pecoroni: VOTIAMO MOVIMENTO 5 STELLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.

Inviato da Carlo il 01-10-2013alle 10:07
Ricordi di vita

Caro sig. Giachetti, credo che Lei sia un rarissimo esempio di uomo "retto" ed integro: sono convinto che il suo dire, darà nel tempo, ottimi frutti. Complimenti...Continui con coraggio...molti la seguiranno.

Inviato da Aldo Pizzolo il 01-10-2013alle 09:28
Ricordi di vita

Caro sig. Giachetti, credo che Lei sia un rarissimo esempio di uomo "retto" ed integro: sono convinto che il suo dire, darà nel tempo, ottimi frutti. Complimenti...Continui con coraggio...molti la seguiranno.

Inviato da Aldo Pizzolo il 01-10-2013alle 09:28
Grazie

Da giovane come sono e come mi considero ancora, mi piacerebbe tanto vedere tante persone come lei. La rettitudine, l'onesta, l'impegno sono merce rara in Italia. L'individualismo e l'egoismo regnano sovrani. Ed io, per la mia famiglia e per il mio piccolo bambino nato da 4 mesi, non ho più voglia di vivere in un Paese così ed immagino un futuro all'estero. Ma un gesto rasserena e spero che scateni le coscienze di qualche altro suo collega. Non mi farà cambiare idea ma, in ogni caso e comunque andrà a finire: GRAZIE! Non passerà alla storia, ma le persone oneste che hanno avuto la fortuna di leggere la sua lettera ignorata dagli organi d'informazione principali, le saranno grate per sempre!

Inviato da Alessandro D. il 01-10-2013alle 09:22
Onorevole a pieno titolo

Da attivista M5S la ringrazio Onorevole Giachetti per la sua onestà intellettuale sia nell'indicare lacunosa la nostra proposta di riforma della legge elettorale (ci sprona solo a fare meglio le cose... e deve ammettere anche lei che ci stiamo riuscendo) sia nel riconoscere che la responsabilità di possibili elezioni a Febbraio con il Porcellum e una sicura ripetizione della situazione di stallo attuale é essenzialmente del PD, che i numeri per cambiarla questa legge ce li aveva. Ma si sa, nell'isolare i propri (vedi Rodotà) nel PD sono bravissimi.

Inviato da Simone Batori il 01-10-2013alle 09:14
bravo Giachetti

Ho apprezzato molto la sua onestà intellettuale, dote più unica che rara tra gli attuali uomini politici compresi quelli del suo partito. Continui così ed avrà la riconoscenza di tanti elettori perbene, anche se i vecchi capi del PD compresi i Letta ed i Franceschini(per carità non parliamo di mummie come la Finocchiaro)faranno di tutto per emarginarla. Coraggio che ce la facciamo a fare un partito migliore!

Inviato da Luciano Soldati il 01-10-2013alle 09:11
Onore agli uomini con onestà intellettuale.

Queste sono le azioni che contraddistinguono un uomo dai "Quaquaraquà". Un tributo all'onestà intellettuale e all'integrità morale, merce rara di questi tempi. Queste sono le qualità dalle quali ripartire per ricostruire questo paese in macerie. Bravo Giachetti.

Inviato da Alessahdro il 01-10-2013alle 09:09
Informate i TG

Una proposta: dato che nessuno ne parla (tg, giornali, siti internet) allora potremmo copiare il testo dell'articolo e inserirlo in mail citando la fonte e inviarlo a tutti i giornali, tipo il TG1. Se gli arrivano centinaia di mail che dite cominceranno a parlarne??? Io inizio....

Inviato da Nick il 01-10-2013alle 08:57
Serietà

Complimenti sig. Giacchetti per la sua onestà ammettendo gli errori del PD, ma ho letto lo stesso da Pippo Civati, altra persona onesta...la domanda che ci state ancora a fare nel PD dove comandano vecchi politici che non si ritirano MAI....

Inviato da Carmine Russo il 01-10-2013alle 08:34
Il cambiamento qui ed ora

Io credo che il M5S abbia di fatto la chance di cambiare veramente le cose il M5S qui ed ora: 1) stili un programma di pochi punti che comprenda il cambiamento della legge elettorale e poche misure concrete ed immediate per aiutare imprenditori, professionisti, disoccupati, cassa integrati (eventualmente anche sforando temporaneamente il tetto del 3%: come francia e germania hanno fatto in passato quando loro erano in difficoltà) 2) proponga a PD&al un contratto di governo a tempo determinato, preciso e dettagliato nei modi e nei tempi: 3 mesi in cui mettere tutti alle strette ed inderogabilmente adottare le misure più urgenti, monitorando tutti i giorni gli sviluppi dell'azione di governo 3) vada alle elezioni, avendo dimostrato di avere le capacità di prendere l'iniziativa, governare e cambiare fattivamente e non solo a parole le cose, ed incassare in termini di voti. Così si fa politica. Con coraggio. L'M5S ha l'opportunità di cambiare il corso degli eventi, ne avrà il coraggio?

Inviato da beppe antrillo il 01-10-2013alle 08:33
Berlusconi e la finta telefonata

Su questa storia delle telefonata ho seguito molti programmi televisivi ma nessuno fino ad ora, almeno io non l'ho sentito, ha detto quella che secondo me è la verità. Allora il pregiudicato organizza questa messa in scena della telefonata con qualche suo amico proprio per renderla pubblica e guarda caso il fantomatico esponente del Pdl la ascolta a viva voce e li vicino c'è una telecamera che registra l'audio. Il tutto solo perchè per il condannato E' GIA' iniziata la campagna elettorale che quindi la impernierà sulla sua presunta innocenza e sul fatto che ci sia stato un complotta per farlo condannare e toglierlo di mezzo. Quindi per me è una telefonata organizzata da lui stesso per iniziare la campagna elettorale. Vedrete se poi non è così.

Inviato da alfonso madeo il 01-10-2013alle 08:33
L'unico

Giachetti è l'unico parlamentare,che io veda e senta,che è oggettivo,propositivo e che lotta per delle cause giuste ed eque.E' sempre stato obbiettivo anche quando militava nel partito della rosa nel pugno.Un uomo di grande onore è,come direbbero in molte parti d'Italia.Mentre per tutto il resto l'informazione è partigiana ed i cittadini non sanno a che santo votarsi per comprendere come stanno realmente le cose,tanto la cronaca è viziata e stiracchiata per coprire magagne proprie o per gettare la colpa sugli avversari politici

Inviato da vinicio il 01-10-2013alle 08:19
L'unico

Giachetti è l'unico parlamentare,che io veda e senta,che è oggettivo,propositivo e che lotta per delle cause giuste ed eque.E' sempre stato obbiettivo anche quando militava nel partito della rosa nel pugno.Un uomo di grande onore è,come direbbero in molte parti d'Italia.Mentre per tutto il resto l'informazione è partigiana ed i cittadini non sanno a che santo votarsi per comprendere come stanno realmente le cose,tanto la cronaca è viziata e stiracchiata per coprire magagne proprie o per gettare la colpa sugli avversari politici

Inviato da vinicio il 01-10-2013alle 08:19
Grazie

Lei è la prova tangibile che non tutti i nominati presenti in parlamento sono uguali, ma che c'è ancora qualcuno capace di anteporre gli interessi generali del paese a quelli di bottega.

Inviato da Cosimo il 01-10-2013alle 08:16
Grazie

Una sola parola: GRAZIE!

Inviato da Dimagio il 01-10-2013alle 08:12
adelante

un renziano che sbugiarda Letta. Speriamo bene, comunque complimenti

Inviato da frida il 01-10-2013alle 08:10
Grazie

Un grazie a forse l'unico del Pd che dice le cose come stanno! Purtroppo la macchina della disinformazione (adorata e idolatrata dagli over 60) ci proporrà la bella faccia rassicurante del Letta-Pinocchio e si berranno anche questa... Povera Italia e poveri elettori del Pd... Se questo è ul nuovo k avanza...

Inviato da Fabio il 01-10-2013alle 07:35
Grazie Giacchetti

con la sua onesta' intellettuale mi induce a chiederle un qualcosa che forse le sembrera' retorico:Ma uno come lei cosa ci sta ancora a fare nel PD?Non ritiene che starebbe meglio da un'altra parte (M5S per esempio?).Del resto un politico con la sua esperienza potrebbe dare un valido e proficuo contributo alle tematiche portate avanti dal Movimento.Continui' comunque così, ha tutta la mia stima

Inviato da Gigi il 01-10-2013alle 07:29
Facciamolo sapere ai media

Una proposta: dato che nessuno ne parla (tg, giornali, siti internet) allora potremmo copiare il testo dell'articolo e inserirlo in mail citando la fonte e inviarlo a tutti i giornali, tipo il TG1. Se gli arrivano centinaia di mail che dite cominceranno a parlarne??? Io inizio....

Inviato da Nick il 01-10-2013alle 07:24
e ora??

Legga quanti commenti,quanta stima verso di lei. La rete è. Piena di giovani e meno giovani che credono che un'altra Italia sia possibile, che persone come lei, con un gesto come quello appena fatto sia una luce nel buio. Non esagero, ma la chiave per me sta in quella scatola nera che si fa sempre più sottile e inutile... La Tv... Chi come lei ragiona e vede un cambiamento potrebbe arrivare a tutti gli italiani che non si affacciano alla rete e dirgli che ormai la vecchia politica ha bisogno di andare in pensione( non d'oro, normale). Diamo spazio al m5s col supporto dei migliori della vecchia guardi come lei e ricostruiamo l'italia!!!!

Inviato da vincenzo corsini il 01-10-2013alle 07:17
FINALMENTE UN POLITICO CON GLI ATTRIBUTI

nutro massima stima per le sue ultime dichiarazioni in merito alla famosa mozione che presentò in parlamento il 29 Maggio. ce ne fossero parlamentari come lei nel pd. SAREBBE UN PARTITO MIGLIORE!

Inviato da Giovanni Cinefra il 01-10-2013alle 07:15
Letta Bugiardo

la ringrazio per la sua onestà, lei è uno dei pochi che si salva nel PD...

Inviato da Gianni il 01-10-2013alle 07:14
il gioco delle tre carte è finito . . il cittadino oggi ha capito più di ieri .

è chiaro che oggi è più complicato fare una legge elettorale equa con una maggioranza che non esiste . ognuno tirerebbe l'acqua al proprio mulino togliendo voce e spazio al dissenso

Inviato da nino il 01-10-2013alle 07:04
complimenti

Cittadino Giacchetti! le stringo la mano. Ci vuole coraggio, ci vuole coraggio. Se la sinistra di questo paese avesse avuto più persone come lei in questo ventennio, il m5s forse neppure esisterebbe e b. lo avremmo già dimenticato da un pezzo.

Inviato da cesco il 01-10-2013alle 06:55
giacchetti, grazie, hai fatto una cosa giusta ma....

...adesso non ti fermare, aiutaci a salvare questo paese, sposa la causa dei cittadini del moVimento 5 stelle. Di Grillo ce n'è uno solo e vale più di tutti quelli che si professano tuoi amici nel PD. Dai che ce la puoi fare!!!!!

Inviato da alessandro il 01-10-2013alle 06:45
A lungo, la verità ci salverà

Votavo PD quando ancora credevo che fossero tutti come Lei. Tutta la mia stima e il mio rispetto per Lei ONOREVOLE Giachetti. Un antipolitico.

Inviato da Stefano il 01-10-2013alle 06:44
Fuori di testa

Giachetti a che gioco gioca? Il gioco della campagna elettorale? Se lei, come di fondo sembra, è una onesta persona deve andar via dal posto politico in cui si trova! Cordialmente (ma non tanto...), Maurizio Madaro Sig. Madaro, faccia il mazzo a Letta e non a Giachetti. Il sig. Letta ha raccontato una palla colossale e si meriterebbe una querela per diffamazione da parte del M5S e un bel calcio, non in culo, ma nei maroni da parte di tutti gli italiani, fa tanto male e se lo ricorderà prima di raccontare ancora palle.

Inviato da Gianpaolo il 01-10-2013alle 06:41
Segnalazione di errore

Segnalazione di errore: L'orario di invio del messaggio da parte mia è errato, quello reale è 14:03. Copio-incollo il messaggio: Domanda Giachetti a che gioco gioca? Il gioco della campagna elettorale? Se lei, come di fondo sembra, è una onesta persona deve andar via dal posto politico in cui si trova! Cordialmente (ma non tanto...), Maurizio Madaro. Inviato da Maurizio Madaro il 01-10-2013alle 06:06

Inviato da Maurizio Madaro il 01-10-2013alle 06:18
Domanda

Giachetti a che gioco gioca? Il gioco della campagna elettorale? Se lei, come di fondo sembra, è una onesta persona deve andar via dal posto politico in cui si trova! Cordialmente (ma non tanto...), Maurizio Madaro.

Inviato da Maurizio Madaro il 01-10-2013alle 06:06
Grazie

Sono felice di aver constatato che in parlamento c'è ancora qualcuno con le palle! Grazie.

Inviato da Golfredo il 01-10-2013alle 06:02
sig

lei e chi come lei si tiri fuori da quel porcaio una volta per tutte, A TESTA ALTA e si unisca a chi è onesto e ha la voglia e la grinta di cambiare le cose sul serio!!!!!!

Inviato da federico il 01-10-2013alle 05:53
Roba da PD

Il PD non è nuovo a queste non-strategie, a quest'opacità di fondo, a quest'incapacità di essere chiaro e coerente; colpa della sua storia, probabilmente... Purtroppo adesso a noi tocca trovare un sistema concreto per tornare ai voti con qualcosa di più ragionevole dell'attuale non-legge elettorale.

Inviato da Matteo P. il 01-10-2013alle 05:40
chapeau

on. Giachetti La ringrazio della sua onesta'. Avra' vita difficile da ora innanzi nel PD! Speriamo sia un esempio per le altre persone oneste del PD, che stanno soffrendo e che non sopportano piu' tanta miseria e menzogna. Il PD dovrebbe scindersi in PD (menoelle) e PDM (morale). Possibile che a nessuno venga in mente? ed unirsi al M5S.

Inviato da claudio sperduti rampini il 01-10-2013alle 05:40
l'informazione dei tg della rai

Nessun tg rai si occupa della lettera di Giachetti. Che non ne sappiano nulla?

Inviato da Libertino il 01-10-2013alle 05:38
Quali sono gli onorevoli ?

Lei è un onorevole. Un elettore dell'opposizione.

Inviato da Maurizio Panfilo il 01-10-2013alle 05:36
Una Persona da AMMIRARE!!!!!

Mi voglio complimentare con Lei per la sua correttezza!!!! Qualunque cosa subira' potra' sempre vantarsi di girare a testa alta ed essere orgoglioso di se stesso!!!!! GRAZIE ancora Sig. Giachetti oggi Lei ha dato un esempio di correttezza che rimarra' indelebile nei nostri cuori!!! Andrea Ferrari Modena

Inviato da andrea il 01-10-2013alle 05:27
grazie Giachetti

caro on Giachetti, se nel PD fossero come Lei vi tornerei a votare ma siccome i dirigenti si chiamano Finocchiaro, D'alema, Franceschini, etc etc etc etc il mio voto è andato su altri lidi....pentastellati! Pensi che l'ultima volta che ho votato il PD (col Porcellum) ho eletto il sig Calearo, fortemente voluto in lista da Veltroni!!!! le ricorda qualcosa???? a Lei sicuramente ma a chi legge lo ricordo io: farà parte de "i responsabili" in compagnia di Scilipoti, Razzi, etc, vergogna d'Italia comunque grazie per aver fatto uscire la menzogna del presidente Letta accolta in prima serata su rai2 dal "giornalista" Fazio

Inviato da nicola boscaro il 01-10-2013alle 05:20
non sono mai contro il merito ma sul metodo

Purtroppo sono 20 anni che il gruppo dirigente del PD, i parlamentari del PD, gli iscritti del PD, quando c'è da fare qualcosa, spiegano che non sono mai contro il merito ma sul metodo...e parlano, parlano...

Inviato da Stefano Turchetti il 01-10-2013alle 05:20
Le teste dure

Leggendo i commenti dei lettori continuo a non spiegarmi (ancor più di prima, perchè in questo caso si è davanti alla realtà detta da un esponente politico dello stesso PD!!!) come fa certa gente a credere ancora a tutti questi politici, a non vedere inciuci, malafede, continue rapine, bugie, falsità, ruberie....continuate voi con l'elenco!!! Mi domando ma vi pagano? Cadete dalla montagna del sapone? siete ciechi e sordi (non muti purtroppo)? Come si fa a credere e difendere a spada tratta (NON RICONOSCENDO LE PALESITA' E LA REALTA' DELLE COSE) la vecchia politica e quindi i vecchi politicanti? Proprio non lo vedete come ci hanno ridotto? Senza lavoro, senza prospettive, tasse altissime, ecc. ecc. Cosa aspettate per aprire gli occhi che rimaniamo senza quei due spiccioli che ci sono rimasti (che nemmeno hanno un grande valore economico in italia, figuriamoci nei confronti delle altre nazioni!!). Se ne vanno anche i rumeni, albanesi ecc. ci sarà un motivo no? Non me lo spiego come fate....beati voi...beata ignoranza....spero solamente che lo facciate apposta e che non lo siete! Scusate lo sfogo ma ogni tanto una valvola di sfogo ci vuole..

Inviato da Nick il 01-10-2013alle 05:13
lei è un ONOREVOLE

Complimenti ..... lei è il PD che mi rappresenterebbe.

Inviato da giango il 01-10-2013alle 05:11
impressionato

Sono impressionato nel vedere come tante persone si stupiscono di trovare un onorevole del PD che per amore della verità rischia la sua carriera politica . Sono certo che nel PD non c' è solo Giachetti fatto di quella pasta . Il punto è che l' operazione gattopardesca per farci credere che Renzi cambierà la classe dirigente del PD è già partita . Dovrò continuare a vedere la BINDI o la FINOCCHIARO in parlamento ancora per quante legislature ?

Inviato da Edoardo Guzzeloni il 01-10-2013alle 05:06
si comincia a capire perche' non ci sara' mai un governo PD-5STELLE

Ecco ancora un motivo per non fare accordi col PD. Se non vi basta rivedetevi Report di ieri sera , ve ne convincerete buona visione

Inviato da woking il 01-10-2013alle 05:05
Lì è stato quando ho smesso di essere un elettore PD

Devo dire che in quanto elettore PD non ho mai digerito l'alleanza col PDL. Non ho votato PD per avere al governo i servi di Berlusconi (nessuno si senta offeso fra loro, ne hanno perso ogni diritto dopo aver dato le dimissioni su richiesta di un pregiudicato per crimini contro lo stato). La decisione di non votare mai più PD è 'esplosa' quando ho sentito l'on. Letta che nel salotto di Lilli Gruber affermava che l'abolizione del porcellum non doveva essere fatta se non si faceva prima la riforma costituzionale. Un perfetto stile 'curiale', pieno di forma e privo di ogni sostanza. In quel preciso istante ho deciso che l'insulto alla mia persona di elettore aveva superato ogni livello di tollerabilità e di disgusto. Era facilmente prevedibile che avremmo rivisto la riedizione del lamento greco del 2008 quando, caduto il governo Prodi, Fassino se ne venne fuori a porta a porta chiedendo la proroga delle elezioni a giugno di quell'anno in modo da poter modificare la legge elettorale che nessuno aveva mai voluto modificare durante tutto il governo di CSX. La pernacchia in faccia da parte di di Lega e PDL era tanto scontata quanto evitabile con un minimo di amor proprio e di dignità. Quell'amor proprio e quella dignità che hanno fatto del sottoscritto un ex elettore PD. La ringrazio per la sua onestà, ma purtroppo lei da solo è un po' poco per farmi cambiare idea.

Inviato da Luca il 01-10-2013alle 05:03
Complimenti!

Tutta la mia stima per tale precisazione. Lei è una persona SERIA, specie ormai quasi estinta nella Politica Italiana e nell'Italia, complessivamente.

Inviato da Carlo Leonardi il 01-10-2013alle 04:57
imprenditore

ero certo di trovare persone oneste e onorevoli

Inviato da guido il 01-10-2013alle 04:53
Pensionato

On. Giachetti quello che ha scritto fa onore alla sua correttezza di uomo prima che di politico. Avremmo bisogno di tanti come lei. Grazie di cuore

Inviato da Gianni il 01-10-2013alle 04:53
Grazie

"Onorevole" Giachetti, Lei è l'unico a meritarsi attualmente questo titolo.

Inviato da Roberta il 01-10-2013alle 04:43
tifoserie calcistiche

Troppo simili ai commenti delle tifoseri calcistiche, molte rispsote alla lodevole azione di Roberto Giachetti. Noi, voi, PD, M5S,. Onestamente mi pare che ci sia tatticismo da tutte le parti, il M5S mica è sempre limpido nelle sue iniziative, come non lo è il PD. Gli unici limpidi sono i berlusconiani, chiaramente dipendenti dal capo sono al suo servizio totale, questo è limpido. Se il porcellum faceva schifo a maggio perchè adesso utilizzarlo? Il M5S non avrà la maggioranza assoluto al senato, nessuno l'avrà, cosa avranno risolto?

Inviato da Alberto Dito il 01-10-2013alle 04:34
Benvenuto

Purtroppo credo che la sua avventura nel PD finirà qui. Da oggi sono lieto di annoverarla fra le fila delle persone per bene.

Inviato da Riccardo il 01-10-2013alle 04:29
Siamo Stanchi

Lasciamoceli alle spalle questi morti semi viventi, diamogli il colpo finale e dimentichiamoli per sempre. Che vergogna essere italiano tra questi italiani. Abituati sempre all'inciucio e al tradimento. Bugiardi e in malafede. Andate via cialtroni ci state rubando il futuro con le vostre menzogne.

Inviato da Paolo De Maio il 01-10-2013alle 04:23
Siamo Stanchi

Lasciamoceli alle spalle questi morti semi viventi, diamogli il colpo finale e dimentichiamoli per sempre. Che vergogna essere italiano tra questi italiani. Abituati sempre all'inciucio e al tradimento. Bugiardi e in malafede. Andate via cialtroni ci state rubando il futuro con le vostre menzogne.

Inviato da Paolo De Maio il 01-10-2013alle 04:23
Onestà anche nei confronti del nemico

Mi congratulo con lei... dal momento che pur rimanendo un nemico del M5s ha avuto il coraggio di essere onesto nel denunciale le menzogne del massimo esponente del suo partito. Questo le fa onore, a differenza del resto del suo partito.

Inviato da Leo il 01-10-2013alle 04:11
Proposta Giacchetti

Ho apprezzato la sua onestà. Se posso permettermi l'unico appunto è che non mette in evidenza il motivo per cui la proposta Giacchetti è stata respinta. Era chiaro a tutti infatti che all'epoca dei fatti in virtù delle larghe intese (essendo il PDL contrario a ritornare al Mattarellum perchè pensava che in caso di nuove elezioni avrebbe vinto con il Porcellum) il PD (anche se prima diversi esponenti avevano firmato la proposta) non ha voluto andare contro la volontà del PDL appoggiando la linea di Berlusconi che prevedeva la contestuale modifica della costituzione con la variazione dell'arti. 138. Questa è la semplice e ovvia verità che bisognerebbe ammettere.

Inviato da Armando il 01-10-2013alle 04:10
Grazie!

Grazie!

Inviato da Fabrizio il 01-10-2013alle 04:09
che delusione !!!

sono sbalordito..dopo tutto pensavo che Letta fosse una persona onesta e sincera...che delusione!!!

Inviato da Gianni Ferrante il 01-10-2013alle 04:07
Manca ancora un dettaglio

chapeau! A questo punto mi aspetterei la verità anche su Renzi. Di nuovo grazie per la chiarezza e la coerenza.

Inviato da Marco Facchinetti il 01-10-2013alle 04:02
grazie

Siccome sono tra i 'pistola' che a volte ha la tentazione di credere a quello che dice Letta il suo intervento mi è di grande aiuto a riportarmi a bolla.

Inviato da fausto coppi il 01-10-2013alle 04:00
nuova legge elettorale

Vedo che molti commenti provengono da elettori e simpatizzanti di Casaleggio di cui Grillo è il portavoce pronti sempre ad urlare contro tutti i politici ladri o non corrotti o non evasori o non per loro colui che fa politica e non appartiene al loro mondo è una persona da disprezzare. Un mondo dove convivono molte anime a cui conviene urlare e mai sporcarsi le mani nella gestione della cosa pubblica. In questo momento sei per loro una persona da ammirare non come gli altri del tuo partito che sono solo dei malfattori e servi del potere. Prova a confrontarti con loro su altri temi (Europa solidarietà problema carceri immigrazione ecc) e vedrai i vaffa che prenderai. A proposito della tua mozione per il ritorno al mattarellum firmata anche dai rappresentanti di forze di sinistra a cui convintamente ho dato e continuerò a dare il voto. A mio parere il Pd ha sbagliato a non appoggiare la mozione ma è da comprendere la posizione assunta in quanto costretto dal Porcellum a governare con il PDL il governo si era appena insediato ed avevano stabilito un percorso riforme istituzionali condivise comprendenti anche la riforma elettorale. Visto ora che le larghe intese, come era prevedibile con il pregiudicato Berlusconi a ricattare e voler sempre dettare i modi ed i tempi, non ha saputo affrontare le vere urgenze dell'Italia si proceda con un governo di scopo che affronti immediatamente urgenti problematiche (legge elettorale e legge stabilità ecc) dopodichè ritornare al voto per far ripartire l'Italia. E' ora di contare chi vuole bene a questo Paese e chi per cinismo ed interessi personali preferisce lo sfascio

Inviato da Antonio Lunghi il 01-10-2013alle 03:59
L'onestà esiste ancora!

Sono un elettore del M5S vorrei ringraziarLa per la sua chiarezza e onestà. Non è facile andare contro i "levitani" del PD.

Inviato da alfonso baroni il 01-10-2013alle 03:56
Dirlo a tutti i media esistenti

Sicuramente il fatto di ammettere le falsità del proprio capogruppo è un grandissimo passo avanti, ma fatto 30 allora perchè non fare 31? Sig. Giachetti la prego, per il bene dell'Italia tutta, di iniziare a dire queste verità su tutti i media (tv, giornali, radio, internet, piccioni viaggiatori, segnali di fumo, ecc.) in modo che tutti gli italioti chenon sanno informarsi (pochi) e che non vogliono informarsi (molti), gli anziani, i più giovani, insomma tutti vengano a sapere tutto ciò e si rendano conto di chi adesso li governa (anche se governa è un parolone, più che altro spara C****te da una poltrona). Grazie mille....spero vivamente lo faccia!

Inviato da Nick il 01-10-2013alle 03:50
GRAZIE ONOREVOLE

Sono un cittadino del MoVimento 5 Stelle, vorrei complimentarmi con Lei per aver detto la verità sul caso.

Inviato da Salvo Pa il 01-10-2013alle 03:48
Sono commosso...

Allora l'onesta in parlamento non si è estinta!

Inviato da gianluca il 01-10-2013alle 03:46
Sta arrivando!

La nottata sta passando! La gente si sta svegliando dal suo torpore e credo proprio che il PD ce la stia mettendo tutta per perdere le elezioni e permettere all'eterno nemico (il pregiudicato) di poter continuare a fare il bello e cattivo tempo in Italia. Forza Italiani, toglietevi una soddisfazione, cacciamoli tutti.

Inviato da Antonio il 01-10-2013alle 03:46
Facciamo un po' di chiarezza

Io che ho fatto tutta la trafila dal pci al pd e ho fatto tante battaglie per il coinvolgimento della gente nelle decisioni del destino dell'Italia, sono assolutamente deluso,come tanti,dello stallo determinato, oltre che dal caimano,anche dall'insipienza (e' un eufemismo) del pd frantumato in mille frammenti. E'pero' pur vero che l'alternativa grillina, comandata da personaggi inquietanti come il comico da strapazzo e dal guru capelluto, sono una iattura micidiale. Dico questo perché questi signori, che fanno della contumelia il loro linguaggio politico, ti hanno preso a simbolo nella loro guerra contro il partito democratico, senza che tu abbia mai espresso la tua contrarietà sull'argomento. Perciò ti pregherei, per uscire dall'equivoco,di spiegare con i modi e i mezzi giusti, che tu con loro non hai niente da spartire. Grazie

Inviato da Giancarlo il 01-10-2013alle 03:41
Grazie

grazie signor giachetti per la sua onesta

Inviato da davide saya il 01-10-2013alle 03:39
la sua onorevole verità anche fuori dal sito di beppe grillo

Onorevole, nell'etimo e nell'accezione costituzionale del termine, Giachetti la prego di riferire la verità espressa qui anche ai media. Non tutti possono e/o sanno frequentare questo sito. Grazie. serena20@libero.it

Inviato da serena sartini il 01-10-2013alle 03:35
Grazie per la correttezza

voglio qualificarmi subito, sono un'attivista M5S e voglio ringraziarla con tutto il cuore perchè non sarebbe da tutti un messaggio del genere. L'onestà intellettuale va premiata e il rispetto è il premio più grande. Mi è dispiaciuto un po'del fatto che non ha approfondito la lettura della proposta di legge del movimento, quindi è difficile dire che può essere peggiore. Io non sono un esperto di leggi elettorali, ma questa è comunque una proposta sulla quale lei e altri del suo partito potrebbero dibattere e fare altre proposte! insomma! voi siete in parlamento e siamo stufi di cose calate dall'alto! non è possibile che dei "saggi" non eletti decidano come cambiare la Costituzione e far passare questo come semplici riforme... bisogna parlare con i cittadini, altrimenti è fisiologico il rifiuto! da dentro il palazzo non vi rendete conto che se nascono movimenti NO qualcosa è perchè qualcuno senza chiedere il permesso ha detto SI qualcosa! E'sbagliato un NO aprioristico, ma è sbagliatissimo un QUESTO E' che vogliate o meno. Bisogna parlare con i cittadini, e persone oneste intellettualmente non dovrebbero farsi mettere in minoranza in un partito che si definisce democratico. Nella speranza che questa non rappresenti un'eccezione ma la regola in ogni forza democratica, la saluto e le auguro buon lavoro.

Inviato da Pietro il 01-10-2013alle 03:25
ma che ci fa del PD

onorevole giachetti, mi permetto di chiederle: ma che ci fa nel PD?

Inviato da brugiova il 01-10-2013alle 03:19
Grazie

Grazie, onorevole Giachetti, grazie ... Sono anni che la seguo nella sua battaglia, trovo gravissime le parole del presidente del consiglio, fare promesse e non mantenerle ci siamo abituati, ma peggio qui si fa, si vota, e poi si afferma di aver fatto il contrario, nemmeno nei manicomi, ed in più si ridicolizza la sua coerenza, la sua caro onorevole. Era la prima cosa da fare, la legge elettorale. Lei solo già teneva il punto, lo ha tenuto e lo ha portato in aula. Lei solo. Merita il rispetto di tutti, Letta dovrebbe scusarsi pubblicamente per aver votato contro il miglior parlamentare ad oggi in aula. Non sa quanto l'ammiro, GRAZIE di nuovo. Solo il buon senso ci può salvare e l'onestà ... morale e intellettuale!

Inviato da Luigi il 01-10-2013alle 03:15
Grazie.. siamo stanchi di bugiardi e Ladri

Grazie Giachetti; come me in tanti non sopportano più le parole solo contro e le falsità vomitate dalla TV e dai giornali pilotati dai partiti; mi auguro di cuore che gli italiani voteranno contro gli attuali governanti di destra e sinistra e prima o poi possano scegliere persone come Lei così come molti dei ragazzi entrati con il M5S per vera passione politica e il bene della comunità TUTTA .. quella italiana e non la squadra di calcio di destra o di sinistra. Basta al gioco contro qualcuno e mai per qualcosa .. basta.. basta.. basta! Grazie Giacchetti e la prego non cambi mai la sua visione di come si fa politica per il popolo Italiano. Io non potrò che continuare a votare solo e soltanto per qualsiasi movimento esterno agli attuali schieramenti fintanto chè non sarà posibile togliere questi millantatori e mentitori contro gli interessi della gente italian e non delle lobby di potere. un abbraccio, M. Fiori

Inviato da Michele il 01-10-2013alle 03:15
Finalmente!!

Era ora, e cosa ci voleva a dire le cose come stanno?? finalmente uno che fa il parlamentare. Ad Enrico Letta se avrà l'occasione di vederlo gli riferisca che gli Italiani cominciano ad aver sviluppato la memoria, che torni in TV e chieda scusa o che si metta a riposo assieme allo zietto. Di bugiardi e paraculi ne abbiamo abbastanza compreso quei parlamentari che erano "assenti" neanche in missione.

Inviato da mirco il 01-10-2013alle 03:13
Lui si che è un responsabile

Queste sono le persone che possono sedere in un parlamento, persone che si rendono conto che l'italia è messa male e che continuare a dire falsità non giova al popolo ormai sull'orlo di una crisi di nervi. GRAZIE ONOREVOLE GIACCHETTI PER AVER DIMOSTRATO RESPONSABILITA'

Inviato da ciakciu il 01-10-2013alle 02:50
Non puoi essere del PD, sei finto

Caro Giachetti, decisamente non sei del PD, non sei allineato, sei troppo fuori dal coro per essere un di "loro". A questo punto ti chiederei di andare domenica prossima da Fazio(so) ed illustrare a tutti gli italiani quanto ignobile è il nostro primo ministro, che si permette di dire delle colossali cazzate in diretta nazionale, in prima serata, per giunta senza tema di smentita o contraddittorio. Siamo veramente un paese all'ultimo posto quanto a libera informazione.

Inviato da Riccardo Roscilli il 01-10-2013alle 02:29
Grazie per questo atto dovuto

Buogiorno Sig. Giacchetti sono un attivista del M5S e sono piacevolmente sorpreso dalla sua onestà intellettuale che ha dimostrato in questa circostanza. Noi italiani onesti abbiamo bisogno che le persone che ci rappresentano nelle istituzioni sia oneste perchè fin'ora sono stati gli italiani disonesti ad avere referenti nelle istituzioni altrettanto disonesti e i risultati sul paese ora si toccano con mano. Occorre che il parlamento ritrovi lo spirito di collaborazione tra le varie forze che lo compongono ponendo al centro i diritti costituzionali del cittadino ancora, ahimè, parzialmente riconosciuti ma soprattutto i suoi diritti naturali e quindi inalienabili. Fin'ora al posto della collaborazione il parlamento è stato sede di scambi di favori solo in funzioni di meri interessi di partito e personali nell'ottica dell'accumulo di potere e ricchezze. Anche se lei ha fatto il suo dovere divulgando la verità merita il mio ringraziamento. Le auguro buona giornata.

Inviato da Giante il 01-10-2013alle 02:27
Perche' ora va' bene il Porcellum e prima no?

Vorrei sapere una semplice cosa visto che in materia politica sono ignorante : perche' prima il porcellum non andava bene al movimento 5 stelle e invece ora sono contrari a cambiare la legge elettorale? Scusatemi , sicuramente lo avrete gia' detto e ridetto ma per favore potreste rispiegarmelo? Grazie mille P.S. Io ho votato movimento 5 stelle le ultime elezioni e sinceramente ora mi trovo in forte difficolta' per questa costante chiusura verso gli altri partiti , non penso si riesca a governare da soli sarebbe troppo bello .

Inviato da Gianluigi il 01-10-2013alle 02:14
Rendo merito alla coerenza e alla correttezza di uno dei pochi del PD che una volta votavo

Non capisco come tu, Giacchetti, rimanga ancora nel PD dopo l'atteggiamento che il tuo partito ha mantenuto portandoci a questo stallo politico. Forse sono interessi economici di busta paga, che di questi tempi sono di lusso a pochi.Vi faccio cmq gli imbocca al lupo, spero di andarmene dall'italia a novembre visto che avendo 3 figli qua non vedo per loro futuro. Buona fortuna

Inviato da Marco Solci il 01-10-2013alle 00:42
Quale sistema elettorale?

Per superare il Porcellum, la strada è semplice: gli italiani hanno votato un referendum in cui si abolivano le preferenze multiple (proporzionale puro, permettevano l'identificazione di ogni voto espresso). Immediatamente i partiti sono corsi ai ripari: vuoi vedere che gli elettori scelgono davvero i loro candidati ? Torniamo al proporzionale con sbarramento al 5% e preferenza unica su liste di 50 candidati per partito. Possiamo solo migliorare la nostra RAPPRESENTANZA.

Inviato da Stefano Moretti il 30-09-2013alle 19:40
non lasci il PD

non lasci il PD, ci rimanga per evidenziare la differenza che c`è tra gli onesti come lei e gli altri dello stampo Letta

Inviato da onestà il 30-09-2013alle 16:00
*****

le riconosco onestà intellettuale e schiena dritta! elettore m5s

Inviato da sanmeo il 30-09-2013alle 14:42
commento

Caro Giachetti, avevo tifato perché passasse la tua mozione con l'intero appoggio del PD, così, purtroppo, non è stato. Ma se le cose fossero andate diversamente, quali possibilità avreste avuto per ritornare al "mattarellum"?

Inviato da Laura Capelli il 30-09-2013alle 14:23
Riforno al mattarellum

Se le sembra opportuno presenti un disegno di legge con il quale si abrogano le attuali leggi elettorali di camera e senato e si ripristinano le leggi elettorali approvate per camera e senato nel 1993 adrogandone però lo scorporo. Noi persone impotenti ne saremmo felici

Inviato da Elia il 30-09-2013alle 13:51
Mozioni ed emozioni

Gentile on. Giachetti, come lei ben sa l'approvazione della sua mozione non avrebbe per nulla, data la natura di una mozione, consentito la cancellazione del Porcatellum e la sua sostituzione con un'altra legge elettorale. Era solo la manifestazione di un desiderio, non un atto parlamentare utile a produrre effetti. Il Pd ha sbagliato a non votare la sua mozione ? Forse sì. Ma francamente trovo il suo commento di oggi abbastanza fuorviante e teso a far credere vero ciò che non è, cioè che si sarebbe cambiata la legge elettorale con una mozione. Se poi la sua intenzione era un'altra, ce lo spieghi. Grazie.

Inviato da Augusto il 30-09-2013alle 12:46
la proposta del M5S

Su quali basi, di grazia, la proposta del M5S è peggiore del Porcellum??

Inviato da andrea m. il 30-09-2013alle 11:46
Troppo facile

Caro On. Giachetti, anche a me non era piaciuta la posizione presa dal governo e dal PD a fine maggio. Speravo ad un ritorno al Mattarellum, per la quale avevo anche contribuito alla raccolta firme un paio di anni fa. Sapevo della contrarietà del PDL. Da 22 agosto conosciamo anche la posizione di Grillo e poi la proposta del M5S, che mi sembrano più orientati al mantenimento del sistema attuale. Pertanto avviare con una mozione un ddl per il ritorno al Mattarellum probabilmente sarebbe servito solo a fare un po' di chiarezza più che ad abolire effettivamente il Porcellum. Col senno di poi la strada scelta da Letta potrebbe essere quella che va effettivamente in porto, anche grazie alle pressioni venute dai parlamentari e dai cittadini. Comunque sia spero che nel percorso parlamentare di una riforma di legge (se ce ne sarà l'occasione ...) lei possa comunque contribuire per dare al Paese una legge elettorale decente e senza liste bloccate. Grazie Davide

Inviato da Davide Brunato il 30-09-2013alle 11:38
Stima per il coraggio

In un momento difficile come questo, questa è stata una prova di grande coraggio, sono curioso di come reagiranno i vertici del Pd ed i mass media, anche se credo che i media ne parleranno in modo molto vago, consentendo al Pd di lavarsi i panni sporchi in casa propria.

Inviato da Maurizio il 30-09-2013alle 11:20
Bravo

Giachetti doveva scegliere se mantenere la sua dignità alta o schierarsi dalla parte dei bugiardi del suo partito..Fortunatamente ha dimostrato coerenza,dignità e coraggio.Mi complimento con lei Sig.Giachetti. Un elettore del M5S

Inviato da Mauro il 30-09-2013alle 11:15
Bravo

Giachetti doveva scegliere se mantenere la sua dignità alta o schierarsi dalla parte dei bugiardi del suo partito..Fortunatamente ha dimostrato coerenza,dignità e coraggio.Mi complimento con lei Sig.Giachetti. Un elettore del M5S

Inviato da Mauro il 30-09-2013alle 11:15
un Politico da sogno

Complimenti Onerevole, La Sua onestà sia un esempio per il PD tutto.

Inviato da michele il 30-09-2013alle 11:06
Voglio scriverLe solo...

...grazie. Un'elettrice M5s

Inviato da Elettra il 30-09-2013alle 11:05
La prego

Se ne vada dal PD, se lei è diverso non rimanga nelle sue fila, ci perde e basta, non si accodi a quella marmaglia ne va del suo nome. Si salvi la prego, l'Italia ha bisogno di persone che credano davvero in un cambiamento.

Inviato da Angelo il 30-09-2013alle 10:54
ONESTA POLITICA

Dopo quello che ho letto ti reputo una persona onesta in primo luogo e che fai una politica pulita e trasparente per l'interesse della comunità. Bravo.

Inviato da Aldo il 30-09-2013alle 10:40
http//

Bravo giachetti, meglio onesti che faziosi. Se la classe dirigente del PD fosse così saremmo un paese governato meravigliosamente. Grazie ancora da un elettore CONVINTO del m5s

Inviato da Marco il 30-09-2013alle 10:39
Scatto d'orgoglio

Un lampo di luce in una notte buia. Le persone come lei non hanno scampo. O mandano a casa i bugiardi oppure lasciano il partito, perchè arrivati a questo ( vergognoso )punto non si può più tornare indietro. Auguri di cuore

Inviato da Roberto Bartucci il 30-09-2013alle 10:36
grazie!

la ringrazio per questo gesto di onesta!

Inviato da riki il 30-09-2013alle 10:30
my best compliments !

ti esprimo la mia ammirazione e i miei complimenti per la tua limpidezza e per il tuo esemplare coraggio .... vorrei aggiungere altre considerazioni ... e perfino l'invito a una magnifica utopia ..... ma lo farò prossimamente ... grazie !

Inviato da ciro iuorno il 30-09-2013alle 10:29
Complimenti

Finalmente un uomo d'onore ancor prima che uomo di partito. Grazie per aver testimoniato la verità. Trattasi di una qualità più unica che rara e, nel caso del PD, davvero unica. Elettrice 5stelle

Inviato da Eleonora il 30-09-2013alle 10:16
Stima

...da un cittadino dell'opposizione (m5s)

Inviato da Alfredo il 30-09-2013alle 10:11
onestà intellettuale

Bravo le riconosco l'onestà intellettuale di dire la verità sbugiardando il suo compagno di partito nonché , aimè , capo di questo sciagurato governo

Inviato da Simo il 30-09-2013alle 10:03
Sincerità

Caro Roberto una bella dose di sincera trasparenza farebbe bene al PD e Letta sarebbe certo più credibile se ammettesse il suo errore politico invece di raccontare un'altra storia. Se ben ricordo era il 29 Maggio e si e' preso personalmente il disturbo di cbiamarti al telefono per chiederti di ritirare la mozione... memoria corta? Adesso guardi con sincerità gli occhi degli elettori, abbia l'umiltà di chiederti un consiglio e la volontà di cambiare davvero.

Inviato da patrizia cini il 30-09-2013alle 09:56
Sincerità

Caro Roberto una bella dose di sincera trasparenza farebbe bene al PD e Letta sarebbe certo più credibile se ammettesse il suo errore politico invece di raccontare un'altra storia. Se ben ricordo era il 29 Maggio e si e' preso personalmente il disturbo di cbiamarti al telefono per chiederti di ritirare la mozione... memoria corta? Adesso guardi con sincerità gli occhi degli elettori, abbia l'umiltà di chiederti un consiglio e la volontà di cambiare davvero.

Inviato da patrizia cini il 30-09-2013alle 09:56
l' onestà non è ancora morta

Difficile sentirsi rappresentati da un partito o dai suoi componenti quando vige l' ipocrisia....fino ad oggi. Che dire? l' onestà è una perla sempre più rara.

Inviato da giulio il 30-09-2013alle 09:20
E' LA VERITA'

Purtroppo non mi stupiscono le parole di Enrico Letta. Sono il sunto di un atteggiamento complessivo che il PD ha tenuto nei confronti della riforma elettorale, non da ora. Nel Paese in cui nulla accade per caso (incluse le crisi di Governo) ora si riparla di superamento del Porcellum, il pretesto (non per Roberto Giachetti, è ovvio) per tenere in vita l'esecutivo o comunque per scongiurare il ritorno alle urne, anche per il timore di ogni forma di cambiamento che appare all'orizzonte, rispetto alla quale è preferibile allungare il brodo (penso al "pillolario"). L'Italia ha perduto l'ennesima occasione per riformarsi a partire da uno strumento elettorale che è sostanza e precondizione, ben sapendo che ogni riforma sarà possibile solo con un sistema meno frastagliato e proporzionale ma con un bipolarismo stretto ai limiti del bipartitismo. Non una follia ma una stringente necessità. Come sempre un grazie sincero a Roberto Giachetti, a cui dovremo affiancare il nostro crescente sostegno.

Inviato da Emiliano Liberati il 30-09-2013alle 09:12
la tirannia delle minoranze

Voti Grillo ed è eletta la Lombardi= W il porcellum Voti PD e sono eletti i 101= W il porcellum Voti PdL e a un cenno del capo si dimettono ministri e parlamentari = W il porcellum anche con l'uninominale gli eletti piovono dalle segreterie nei collegi sicuri, la democrazia impone il proporzionale corretto con gravi sanzioni per il voto di scambio (ricaduto nell'indulto del 2006 del governo Prodi, aggravato da una insolita e sospetta decorrenza breve dei termini di applicazione a pochi mesi prima).

Inviato da francesco passarelli il 30-09-2013alle 09:05
la tirannia delle minoranze

Voti Grillo ed è eletta la Lombardi= W il porcellum Voti PD e sono eletti i 101= W il porcellum Voti PdL e a un cenno del capo si dimettono ministri e parlamentari = W il porcellum anche con l'uninominale gli eletti piovono dalle segreterie nei collegi sicuri, la democrazia impone il proporzionale corretto con gravi sanzioni per il voto di scambio (ricaduto nell'indulto del 2006 del governo Prodi, aggravato da una insolita e sospetta decorrenza breve dei termini di applicazione a pochi mesi prima).

Inviato da francesco passarelli il 30-09-2013alle 09:05
Onore

Da avversario politico (M5S) devo riconoscerle una onestà intellettuale non da poco. Prendo nota del suo nome come uno dei pochi che merita rispetto ed ascolto.

Inviato da Erix il 30-09-2013alle 09:00
Lei è un degno rappresentante del POPOLO ITALIANO

Complimenti: Lei è un degno rappresentante del POPOLO ITALIANO Continui così!

Inviato da Melandroweb il 30-09-2013alle 08:59
Signor

Deisdero sapere da Giachetti, e da tutti coloro che apprezzano il suo comportamento, se è sua convinzione che il Mattarellum consenta di avere una situazione diversa da quella attuale e cioè con una maggioranza assoluta di uno dei tre maggiori partiti attualmente sulla scena politica. In caso contrario mi spieghi a cosa serve tornare al Mattarellum.

Inviato da Girolamo Geruzzi il 30-09-2013alle 08:57
La verità é una sola

Massimo rispetto che chi non si piega all'uso della menzogna per fare politica.

Inviato da Rinaldi Domenico il 30-09-2013alle 08:48
Con te, sì. Con loro mai

Grazie Roberto per avere precisato (e grazie anche ad Ado che dev'essere Letta travestito da Ado). La proposta del M5S non va bene? Si può discuterne. Con te. Con Pippo Civati si potrebbe disuterne. Con Letta, Franceschini, Finocchiaro, D'Alema e compagnia cantante MAI! Loro sono parte del marcio di cui l'Italia dovrà liberarsi. A proposito: che ci fate nello stesso partito?

Inviato da Massimo Oriano il 30-09-2013alle 08:45
Grazie per l'onestà

Non sapevo di questo episodio in questi termini e la ringrazio per avercelo raccontato con onestà. Purtroppo è l'ennesima conferma che il PD, nonostante alcuni rari casi personali come il suo, è un partito del tutto inutile per il progresso del paese.

Inviato da Andrea il 30-09-2013alle 08:43
Detesto far parte del coro ma...

...quando ci vuole, ci vuole. I miei complimenti per la sua onestà politica. La mia mi costringe a dire che sono un "grillino". Devo dire che da lei me lo aspettavo: se tutti nel PD fossero come lei, il M5S neppure esisterebbe. Ma dal momento che la gran parte del M5S è come lei, mi spiace dirlo ma è il PD che dovrebbe togliere il disturbo.

Inviato da Federico Luciani il 30-09-2013alle 08:37
Grazie

Grazie per aver confermato la verità a proposito della votazione del porcellum! Questo fà onore a Lei ed a quelle persone (e sono molte anche se ignoranti)che vogliono il cambiamento e vogliono il giusto!

Inviato da Amareggiata il 30-09-2013alle 08:35
Facciamo a capirci

Oggi il martellamento mediatico su FB vede come protagonista la questione porcellum e in particolare la famosa mozione Giacchetti. Noi siamo mortificati dal fatto che NESSUNO spieghi che cosa cavolo sia una mozione e che dobbiamo arrivare noi umili umoristi (non siamo mica giornalisti) a spiegare cosa sia mentre il fiore del giornalismo/editorialismo/opinionismo italiano non lo spiega e si accoda agli slogan dei capipartito/portavoce (i "giornalisti di area" che ormai sono dei PR adatti per i talk show televisivi). Allora (citando wikipedia per comodoità) : "La mozione parlamentare (generica) è uno strumento di indirizzo politico attraverso il quale la Camera o il Senato danno direttive al Governo sul comportamento da tenere o le misure da prendere per affrontare una determinata questione. È un atto politicamente rilevante ma che non comporta vincoli giuridici per il Governo che può assumersi la responsabilità politica di comportarsi diversamente dall'indirizzo indicato. La mozione può essere presentata da un capogruppo o minimo di 10 deputati alla Camera, da un minimo di otto senatori al Senato. " Insomma non è un atto propriamente legislativo (che fa in modo insomma che una legge venga approvata definitivamente) ma un modo per comunicare al governo qualcosa. Nel caso della FAMOSA Mozione Giachetti (la madre di tutte le mozioni troll insomma) quindi in caso di approvazione avremmo avuto una nuova legge elettorale? Risposta: NO, sarebbe comunque rimasto il porcellum e per cambiare la legge elettorale si sarebbe dovuto presentare un disegno di legge. Quindi era utile votarla? Si e no. Era utile non votarla? Si e No. In ogni caso votarla non costava nulla.Per cambiare DAVVERO la legge elettorale si sarebbe dovuto presentare successivamente un disegno di legge e a quel punto chi lo avrebbe votato? Il m5s moooolto probabilmente si sarebbe tirato indietro (Beppe è assolutamente CONTRO l'uninominale maggioritario e a favore del proporzionale) lasciando il PD senza nulla in mano (e con un Silvio incazzato perchè anche lui proporzionalista). Vediamo l'aspetto trollico: il PD non votandola a livello comunicativo ha toppato di brutto. Il m5s da un lato ha fatto un successo comunicativo da spendere ora, dall'altro lato invece è stato "stanato" mostrando apertura verso il mattarellum (e quindi un sistema uninominale maggioritario). ORA in ogni caso Beppe vuole un proporzionale (e vedremo un giorno perchè gli conviene). Questa contraddizione (GROSSA) comunque verrà rattoppata dal carisma trollico del grande condottiero Beppe Grillo che si gestisce i fedeli come gli pare. Secondariamente, Letta deve prendere la palla al balzo ORA (è l'ultima possibilità) compatibilmente al fatto che ora gestisce un governo azzoppato: assumere il ministero per le riforme ad interim e presentare un ddl per la riforma della legge elettorale in senso uninominale e maggioritario (anche il mattarellum va bene). SICURAMENTE non passerà (Beppe e Silvio vogliono il proporzionale) ma metterà una pezza alla situazione comunicativa (che in Italia è quella che conta.... nessuno guarda la logica :D). Lo farà?

Inviato da Ado il 30-09-2013alle 08:32
un gesto onorevole.

Oggi Lei ha compiuto un gesto onorevole. Qualunque pressione subisca, sono certo che volerà al di sopra dei serpenti che tenteranno di morderla. Ci saranno i ragazzi del M5S in aula a schiacciar loro le teste (in senso figurato).

Inviato da Filippo D'Amico il 30-09-2013alle 08:30
Una persona onestà

Mi chiedo perché lei sia ancora al PD, non dovrebbe corrompere la sua immagine con un pertito che dice bugie, lei vale molto meglio da quello che ho potuto vedere in tv, al parlamento e sul suo blog (giornale dei partiti non li leggero mai, forse il fatto quotidiano (perché é privato) se vengo in vacanze in italia). Da espatriato posso dirvi che se l'Italia non cambia con uomini onesti come lei e come il M5s e qualche altro parlamentare che di solito vengono occulti dal loro partito (un po come a lei) ci saranno drammi sociali tali da aumentare gli italiani all'estero e di conseguenza perdere il potenziale che questi giovani italiani potranno avere in una italia libera (informazione, diritti sociali= lavoro o reddito di cittadinanza, ecologia, ect) per il momento, la vedo solo come l'italia delle lobby e degli interessi di pochi.. Che tristezza ma spero nel cambiamento per potere ritornare un giorno nel mio paese avendo le stesse possibilità di tutti.. Comunque le auguro un buon proseguimento e tante cose buone per lei e il paese. Ciao da Simone.

Inviato da Simone il 30-09-2013alle 08:26
l'ho scoperto di recente

e da subito ho avuto modo di dire che Giacchetti per la sua chiarezza, semplicità di esposizione politica, ha tutta la mia ammirazione, aggiungo, non me ne dolga Boldrini, che sarebbe anche stato un ottimo presidente della camera. Seguo spesso i lavori e quando è lui a presiedere, lo fa in maniera decisa e senza tentennamenti. Qui, in questa nota di precisazione, c'è la realtà dei fatti. spero che la legga anche qualcuno che votò contro.

Inviato da antonella il 30-09-2013alle 08:24
PD?

On. come fa a rimanere in un partito dove è presente una certa Finocchiaro? Dalla scorta allo scandalo TAV è tutto un susseguirsi di vicende inquietanti di costei

Inviato da Paolo il 30-09-2013alle 08:24
cloniamo Giachetti !

Ancora una volta la specchiata onestà intellettuale di Giachetti ed il suo coraggio di dire le cose come stanno, sbugiardando chi crede ancora di prender in giro gli italiani mi da speranza di credere ancora nella politica. Peccato che di Giachetti nel PD ce ne sia uno solo, dovremmo clonarlo e riempire tutto il partito di lui. Tutti gli altri al macero! ONORE A GIACHETTI

Inviato da Paola Giannetti il 30-09-2013alle 08:23
sig. Giachetti

Apprezzo molto il suo "outing",,, mi chiedo cosa ci stiano ancora a fare nel PD le persone perbene (come credo che lei sia....). Sig. Giachetti, la situazione è grave e non c'è il tempo di cambaire da dentro un partito marcio... levatevi da lì e non ci dimenticheremo di voi...ma se restate lì sarete travolti assieme agli altri dalla rabbia di un popolo esausto.

Inviato da Antonio il 30-09-2013alle 08:19
grazie

Grazie per l'onestà intellettuale. Di questi tempi una merce rara

Inviato da Gabriele il 30-09-2013alle 08:16
Grazie.

Non voto PD. Ma voterei volentieri Lei. ;-)

Inviato da Mauro Magnani il 30-09-2013alle 08:16
GRAZIE per la sua onesta

grazie per la sua onestà intellettuale... ora le chiedo di lasciare il partito che prende in giro l'italia da almeno 3 anni (anche questa è coerenza)

Inviato da Carlo il 30-09-2013alle 08:14
onore giachetti

Grazie Giacchetti anche se non ti ho votato e non voterò il tuo partito mi ha fatto molto piacere la tua risposta che insieme Vivaci sono state le uniche voci di verità sentite oggi sulla bestemmia che Letta si è permesso di dire ...la rispetto come persona grazie ancora andrea m5s

Inviato da andrea morelli il 30-09-2013alle 08:11
disgusto

Salve Roberto, leggere la realtà dei fatti è una grande espressione di onestà da parte tua, bravo

Inviato da GiuRas51 il 30-09-2013alle 08:10
Contro la politica degli annunci, contano i fatti!

Ottimo intervento, On. Giachetti. La sua battaglia ONESTA E COERENTE oggi finalmente potrà ricevere l'attenzione che già meritava in passato quando sciperava davanti a Montecitorio.

Inviato da el ve il 30-09-2013alle 08:04
chapeau!!!

Onorevole, ed è questo il caso di dirlo, Gachetti, mi complimento con lei per l'onestà intellettuale... da attivista del movimento non posso che complimentarmi!!! ogni tanto nel pd qualche, rara, persona onesta c'è!!!!...

Inviato da cristiano stella il 30-09-2013alle 08:04
grazie

almeno uno che di fronte a tante menzogne e non dette veritá decide di metterci la faccia. se siamo messi cosí oggi é colpa di tutti questi inganni e sotterfugi, per ottenere privilegi personali e di casta, che da anni siamo costretti a subire. noi del m5s da tanto tempo ci stiamo interessando di politica perché non vogliamo piú che sia la politica ad interessarsi di noi.noi le cose le sappiamo ma le bugie vanno a scapito soprattutto dei piú anziani e dei piú deboli che non hanno altri mezzi che la tv per informarsi

Inviato da CECILIA il 30-09-2013alle 08:02
mi scusi per il cognome !

mi scusi per il cognome !

Inviato da nicola il 30-09-2013alle 07:57
dottore

Grazie sig. Giacchetti, lei fa onore alla verità!

Inviato da nicola il 30-09-2013alle 07:53
Grazie Roberto

La ringrazio Giachetti per la sua onestà intellettuale. Uno decente allora nel Pd c'è!

Inviato da Lukas il 30-09-2013alle 07:49
il solito teatrino della politica

Egr. On. Giachetti, leggo con ammirazione le sue parole e apprezzo la sua determinazione nel perseguire una VERA BATTAGLIA DI DEMOCRAZIA come quella che sta combattendo (anche con strumenti di privazione come lo sciopero della fame) per modificare questa IMMONDA legge elettorale che premia solo le segreterie dei partiti che possono scegliere chi cooptare nella decadente arena politica. Purtroppo la distanza tra i palazzi e i cittadini è ormai siderale, chi sta dentro non si rende minimamente conto dei problemi, delle perplessità e dei timori che vive quotidianamente chi sta fuori e combatte. Le chiedo di non fermare la sua battaglia e di continuare a proporre una modifica giusta della legge elettorale nel rispetto di quello che gli italiani hanno scelto nel ormai lontano referendum. Il sistema maggioritario è l'unico che può avvicinare la politica al cittadino, in quando la sfida si combatte nel collegio e non vota solo il partito, ma si vota la persona. Questo non è accettato da gran parte dei partiti UNIPERSONALI che vogliono portare in parlamento sconociuti cittadini o famosi lestofanti che mai potrebbero avere accesso al voto degli elettori ed è penalizzante per i tanti amministratori locali che quotidianamente si battono per fare un servizio alla collettività e che hanno stoffa e talento.

Inviato da gaetano il 30-09-2013alle 07:44
Onore al deputato Giachetti.

Il suo messaggio è un messaggio di speranza. Da ex elettore del PD, attuale elettore del M5S non ho mai smesso di pensare che nel mio ex partito ( sinistra da una vita ) ci fossero persone per bene.. Ognuno può pensarla a modo proprio ma l'onestà deve tornare di moda. magari i vertici del suo partito non hanno apprezzato il suo gesto ma lei è una persona "credibile" adesso, onesta e credibile.. non è una cosa meravigliosa???

Inviato da Franco il 30-09-2013alle 07:38
onore all'onestà

come si può notare molti incazzati grillini le daranno l'onore dell'onestà. Chiamato in causa chiarisce in modo semplice e dettagliato come sono andate le cose. Letta ieri sera l'ha sparata grossa, grillo la spara grossa spesso. Uno vuole essere responsabile per l'attuazione del programma di governo, l'altro no.. vuole selezionare giovani e meno giovani che onestamente ci provino! a volte sono i dettagli che fan la differenza.

Inviato da carlo il 30-09-2013alle 07:37
Grazie

Grazie Onorevole Giachetti, ascoltarla e leggerla è sempre un momento di piacere, su questo sito come a via di Tor Marancia

Inviato da andrea il 30-09-2013alle 07:37
Accettare la sconfitta.

Con la sua replica a Grillo, il presidente Letta ha mostrato come tutta la strategia da lui seguita in questi mesi sia stata fallimentare. Ne tiri ora le conseguenze. Come ha sempre detto il compagno Civati, era la scommessa sulle larghe intese che non andava fatta.

Inviato da Stefano Deponti il 30-09-2013alle 07:32
Grazie

Non sono un suo elettore ma questo messaggio le da tutta la mia stima, e soprattutto l'onore di essere una persona onesta all'interno di un partito che ha troppi lati oscuri. Anche se la proposta del movimento 5 stelle era approssimativa, era comunque una proposta, e parlandone (al parlamento?) si poteva fare qualcosa di serio insieme. Peccato che invece la sua proposta è stata strumentalizzata in un gioco di potere tra il suo partito e il pdl. Comunque in bocca a lupo e continui così, perchè l'onestà deve ritornare di moda

Inviato da Domenico il 30-09-2013alle 07:31
Inizio di un confronto

"Ho visto superficialmente la proposta di riforma elettorale del Movimento 5 Stelle e mi sembra forse peggiore del Porcellum" ottimo può essere l'inizio di una discussione sul tema! Mi auguro che provi a contattare i parlamentari 5 stelle e proponga dei miglioramenti o suggerimenti...

Inviato da Enrico il 30-09-2013alle 07:26
Grazie

Onorevole, Come elettore del M5S la ringrazio. Ha dimostrato carattere e senso di verità. Questo le fa onore. Si è perso un occasione con quel "voto contro", un occasione preziosa. Leonardo

Inviato da Leonardo il 30-09-2013alle 07:25
complimenti

Complimenti e grazie per la precisazione, ogni tanto fa piacere vedere che c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno, siamo veramente stufi di sentirci raccontare frottole e sentire affermazioni che dicono tutto ed il contrario di tutto. Sarebbe molto più onesto dire che si stà lavorando solo e sempre per proteggere Berlusconi e le persone come Lei sono purtroppo destinate a tacere o peggio ad essere smentite. Grazie e La prego continui a credere in quello che fa, siete rimasti in pochi

Inviato da bonamaria il 30-09-2013alle 07:25
Complimenti

Bravo signor Giachetti questo post le fa onore.

Inviato da Marco il 30-09-2013alle 07:17
Onore a Giachetti per il suo coraggio! E ora?

Grande Bobo! Questo post ti fa onore perché hai deciso di scriverlo in un momento molto delicato in cui il TUO presidente del Consiglio si e' messo a raccontar frottole senza nemmeno tentare di mascherarle come faceva in passato. Questo vuol dire che e' alla frutta e ha paura. Ora pero' la domanda e' la seguente: cosa ci fai tu in questo partito? Pensi anche tu come Civati di cambiarlo dall'interno? Io ti faccio i miei migliori auguri! Un abbraccio Salvo

Inviato da Salvo Mandara il 30-09-2013alle 07:12
Lo dica a voce alta!

Lo dica a voce alta, lo dica alle televisioni e ai giornali che Letta sta mentendo!

Inviato da Davide il 30-09-2013alle 07:08
Lo dica a voce alta!

Lo dica a voce alta, lo dica alle televisioni e ai giornali che Letta sta mentendo!

Inviato da Davide il 30-09-2013alle 07:08
Con quale maggioranza?

Le sarei grato se chiarisse meglio in che modo solo 100 deputati potevano cancellare una legge e quale sarebbe stato l'effetto pratico e politico.

Inviato da Rbolletta il 30-09-2013alle 07:06
Con quale maggioranza?

Le sarei grato se chiarisse meglio in che modo solo 100 deputati potevano cancellare una legge e quale sarebbe stato l'effetto pratico e politico.

Inviato da Rbolletta il 30-09-2013alle 07:06
L'amara verita'

Purtroppo è l'amara verità,il tema poi è che con questa legge,per salvare "i pochi" si perdono le elezioni ... al Pd e al suo gruppo dirigente va la riflessione ma anche la soluzione di questo stallo

Inviato da Antonino Castorina il 30-09-2013alle 06:45