Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalit quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Rassegna stampa > articolo

Caccia al voto in periferia primarie allo sprint finale


Foto articolo
Roma, 05-03-2016
Fonte: Il Messaggero

VERSO LE URNE
Servizi, sicurezza, decoro e trasporto pubblico: le ricette per il rilancio delle periferie accendono gli ultimi colpi della campagna elettorale per le primarie di domani. Roberto Morassut oggi chiude la campagna elettorale a Torre Maura, dopo averla avviata a Primavalle; Roberto Giachetti termina a Corviale un tour cittadino di duemila chilometri, partito da Settecamini: tutte aree simbolo della periferia romana, piena di problemi e da anni in attesa di concreti piani di rilancio. Perché la vera corsa verso il colle capitolino si gioca lontano dalle Mura Aureliane, nei quartieri dove anni di incuria e degrado possono favorire la marcia dei Cinque stelle e del centrodestra, contro cui i dem devono proporre ricette credibili. Giachetti punta sul decentramento amministrativo: «I Municipi avranno competenze, soldi e personale, diventeranno Comuni - dice a Tor Sapienza, zona di tensioni tra residenti, immigrati e nomadi - Le cose del territorio dovranno essere gestite secondo le priorità e parlando con i cittadini». Per Morassut «c' è da riprendere in mano la periferia passo passo con un lavoro concreto e senza astratti slogan di cui i romani sono stanchi: un lavoro scientifico, quartiere per quartiere», con grande attenzione per i trasporti e il rilancio delle opere di urbanizzazione al servizio dei quartieri.

IL CONFRONTO
Ricette che andranno confrontate con quelle degli altri quattro in lizza: Chiara Ferraro, una ragazza autistica che già tre anni fa si candidò al consiglio comunale con la Lista Marino, l' ex senatore Stefano Pedica (Pd), il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi (Centro democratico) e Gianfranco Mascia, portavoce romano dei Verdi. Stamattina alle 10,30, nella sede del Messaggero , ultimo confronto tra tutti i sei candidati. L' incontro sarà trasmesso in diretta streaming sul sito web del giornale, fino alle 11,30. 

GLI EX 
Alle primarie di domani parteciperanno, come elettori, anche gli ex assessori della giunta di Ignazio Marino. L' ex sindaco non voterà, e ha invitato i suoi sostenitori a fare altrettanto, ma a favore di Morassut si schiererà di sicuro Alessandra Cattoi, fedelissima del chirurgo, così come l' altra Marino, Estella, che nell' ultima giunta si occupava dell' ambiente, con il delicato dossier sui rifiuti. Stessa scelta anche per l' ex vice sindaco Marco Causi, che con Morassut ha lavorato per diversi anni, in Campidoglio, nell' amministrazione guidata da Walter Veltroni. A favore di Giachetti, almeno tra quelli che hanno dichiarato il proprio voto, ci sarà invece Luigina Di Liegro, assessore al turismo negli ultimi tre mesi dell' ultima consiliatura.

I MUNICIPI
Domani si vota anche per scegliere i candidati presidenti di quattro Municipi: nel II (Parioli-Salario-Lanciani-San Lorenzo) si sfidano Francesca Del Bello e Andrea Alemanni; nel VI (Torri) sono in lizza Franco La Torre e Dario Nanni; nel VII (Appio-Tuscolano) è corsa a tre tra il verde Guglielmo Calcerano e i dem Valeria Vitrotti e Massimiliano Massimiliani); nel XIII (Aurelio) il duello è tra Danilo Amelina e Massimiliano Pasqualini.

LA SINISTRA
Giorni decisivi anche nel raggruppamento di Sinistra italiana. Questa mattina, al teatro Quirino, Stefano Fassina lancerà la sua assemblea programmatica. Ma sul web si moltiplicano gli appelli per la candidatura di Massimo Bray, che scioglierà le riserve dopo le primarie del centrosinistra. Stessa situazione per Ignazio Marino, che a fine mese pubblicherà il suo libro e sta già trattando per alcuni passaggi televisivi: l' ex sindaco potrebbe riservare qualche sorpresa in extremis.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta