Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Abbiamo tre mesi davanti...

 
Roma, 08-03-2016

Abbiamo tre mesi davanti. E una campagna elettorale sulla quale devo dire subito tre cose.

La prima, io voglio vincere. Voi direte è scontato. Mica tanto. Sento in giro un sacco di gente che queste elezioni non vuole vincerle, che pensa sia un casino governare Roma, che fanno calcoli politici per cui sarebbe meglio in questo momento stare all’opposizione. C'è chi ha paura di vincere a Roma perché poi perderebbe voti fuori da Roma. Ma qui non stiamo in una serie americana, non stiamo ad House of Cards.

Secondo: chiunque voglia fare la gara a chi è più onesto, faccia pure. Io penso di potermela giocare con qualsiasi candidato, la mia storia lo dimostra. E allora il mio invito è: visto che sul piano dell'onestà partiamo alla pari, giochiamocela sul campo della competenza. Sfidiamoci su chi trova le soluzioni migliori per riparare le strade, far arrivare gli autobus puntuali, su chi attrae più investimenti, su chi compone la squadra di governo più capace e più libera.

Terzo: oltre all'onestà serve la libertà. Io non ho paura a dire dei no. L'ho fatto per tutta la mia vita politica, lo farò per la mia città. Da persona libera ho deciso di scrivere il programma non chiuso in una stanzetta, ma girando per tuttaRoma, da Tor Bella Monaca a Corviale, da Lunghezza a Trastevere. Il mio programma lo scrivo per strada, coi romani, non a Milano, nello studio di Casaleggio.

La sfida è difficile, ma sei mesi fa sembrava impossibile, e ora siamo qui a giocarcela alla pari. Buon lavoro a tutti noi!


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta