Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Asili nido, un appello al Governo per garantire che il servizio continui e le lavoratrici ricevano adeguata tutela


Roma, 08-03-2016

Proprio oggi, in occasione dell'8 marzo, le educatrici degli asili nido manifesteranno per chiedere garanzie dopo anni di precariato e sulla situazione di incertezza dei prossimi mesi. Parliamo di circa duemila maestre che in questi anni hanno garantito un servizio essenziale alle famiglie romane e che devono poter garantire una continuità educativa ai nostri bambini.
La delega sulla legge 107 con il piano 0-6 riconosce finalmente il nido come una parte fondamentale del percorso di educazione dei nostri figli e so che il governo sta lavorando con tutti i soggetti interessati nella direzione di sostenere lo sforzo dei comuni nell'assicurare questo compito fondamentale.
La nostra ossessione deve riguardare la qualità educativa del servizio e il sostegno alle famiglie. Per questo mi permetto di rivolgere un appello al ministro Madia affinché sul tema si possa procedere con la stessa determinazione - nel contrasto della precarietà - che abbiamo visto sulla buona scuola.
Per garantire, nel rispetto della legge, che il servizio continui ad essere assicurato e che le lavoratrici ricevano adeguata tutela.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta