Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Roberto Giachetti a "Porta a Porta" «Cosa farei se fossi sindaco di Roma?»

 

Roma, 15-03-2016
Fonte: RAI

Cosa farei se fossi sindaco di Roma? Ne ho parlato ieri a Porta a Porta.Ho illustrato uno dei primi provvedimenti che adotterò se diventassi sindaco. Tra i miei obiettivi c'è la restituzione di mezz'ora del proprio tempo ai cittadini romani che si spostano con i mezzi pubblici e che in media passano 90 minuti al giorno tra metro, autobus e tram.
Migliorare la mobilità vuol dire anche mettersi nei panni dei romani e lavorare per ridare loro tempo per poterlo dedicare alla loro vita e alle loro passioni.Per ottenere questo obiettivo faremo un lavoro progressivo di installazione di telecamere sulle corsie preferenziali, in modo da permettere ai mezzi di scorrere velocemente. Sarà un passaggio graduale, perché non intendiamo trasformare i cittadini in Bancomat, ma dobbiamo però garantire che i comportamenti irregolari di qualcuno non penalizzino l'intera cittadinanza.
Segnaleremo le preferenziali con le telecamere con strisce di colore rosso. Inizialmente lavoreremo sulle strade che ospitano il maggior numero di linee, progressivamente estenderemo le telecamere a tutta la città.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta