Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Cento detenuti per il decoro


Roma, 08-04-2016

Ho sempre avuto a cuore il tema delle carceri e non sono mai stato d'accordo con chi diceva che quando si mette qualcuno in galera bisogna buttare la chiave. Quella chiave non va buttata mai, perché ogni detenuto che impara un lavoro, che studia, che si impegna nel sociale è un valore aggiunto per tutti. Lo dice la nostra Costituzione. Per questo sono molto contento dell’accordo raggiunto tra il ministro della giustizia Andrea Orlando e il commissario Tronca per l’impiego di cento detenuti nei servizi di pubblica utilità, come la manutenzione delle aree verdi che molto spesso sono lasciate all'incuria, come mi è capitato di vedere in questi mesi di incontri in giro per Roma.
Credo che il reinserimento dei detenuti sia un volano che fa bene alla giustizia, al comune e ai cittadini. Roma torna la capitale della solidarietà, ed è una bella notizia per tutti. Questa misura sarà da me confermata e ulteriormente potenziata se dovessi essere scelto come sindaco dai miei concittadini, e così farò ogniqualvolta il commissario Tronca prende scelte nell'interesse di Roma e dei romani.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta