Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Videogallery > articolo

"Abolire la carta di credito"? Non bastano gli slogan, serve un'idea di come governare Roma

 

Roma, 10-04-2016

Mettere al primo punto di un programma elettorale "abolire la carta di credito" a me suona un po' strano, perché io, senza bisogno di dichiararlo e senza che nessuno me lo chiedesse, appena eletto Vice Presidente della Camera, ho rinunciato ad auto blu, appartamento e spese di rappresentanza e a tutti gli altri benefit. Pago di mia tasca sia i francobolli della corrispondenza che il mio telefono. Come tutti sanno, giro con il mio motorino. Il problema reale non è abolire la carta di credito, ma che qualunque spesa di bilancio venga fatta come si deve. Io da un candidato sindaco voglio sapere non solo come spende i soldi, ma anche dove li trova, come risparmia, come aggredisce il debito. Queste sono le risposte utili. Non bastano gli slogan, serve un'idea di come governare Roma.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta