Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Ci sono energie positive in questa città, dobbiamo farne tesoro


Foto articolo
Roma, 16-04-2016

Roma non è ferma né rassegnata. Ne ho avuto conferma oggi a Testaccio, dove ho partecipato a due incontri, uno inatteso e uno da tempo programmato. Il primo è stato quello con un gruppo di insegnanti precarie che mi ha fermato fuori dalla Città dell’Altra Economia: un presidio pacifico ma determinato che incontrerò di nuovo il 6 maggio. In quell'occasione ascolterò le loro richieste e cercheremo di trovare una soluzione a questo problema che si trascina ormai da troppo tempo.
Ho partecipato a I Beni di Roma insieme a urbanisti, architetti e cittadini, per discutere insieme della Roma che vogliamo. Se verrò eletto sindaco, per prima cosa mi occuperò delle tante opere incompiute che ci sono a Roma e restituirle in tempi certi alla città: oggi a Roma ci sono strutture che potrebbero essere straordinarie e che vengono tenute chiuse, inutilizzate, generando degrado e insicurezza.
Dobbiamo capire che ci sono energie positive in questa città: sta alla prossima amministrazione farne tesoro e usarle al meglio per far tornare grande Roma.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta