Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Giachetti agli abitanti e commercianti del Pigneto «non servono interventi spot ma misure concrete»

 

Roma, 20-04-2016

Ho raccolto l'invito di Andrea a fare un giro nel suo quartiere, il Pigneto. Insieme a lui e al giovane candidato presidente del V Municipio Alessandro Rosi, ho incontrato alcuni abitanti e commercianti della zona che mi hanno mostrato una situazione sconcertante: quello che era uno dei quartieri simbolo della rinascita culturale di Roma è diventato zona di spaccio e criminalità, dove la gente vive nella paura.

Al Pigneto non servono interventi spot ma misure concrete, a cominciare dall'illuminazione pubblica e da un serio lavoro coordinato tra amministrazione comunale e forze dell’ordine: incontrerò al più presto il prefetto Gabrielli per discutere con lui un piano d’azione per riportare la legalità al Pigneto.Ma serve anche riportare la cultura tra queste strade, per questo lavoreremo per riaprire il cinema L’Aquila, una richiesta accorata che ci è arrivata da tantissimi romani e residenti della zona. Insieme, faremo tornare Roma un posto sicuro e vivo, dove convivono cultura e legalità.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta