Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Rassegna stampa > articolo

Giachetti al Corriere "Città metropolitana, è qui la sfida «per un assetto più competiti


Foto articolo
Roma, 23-05-2016
Fonte: Corriere della sera

«Caro Direttore, concordo pienamente con l' editoriale di Ferruccio De Bortoli pubblicato dal Vostro giornale qualche giorno fa sulle città metropolitane. Nel mondo la competizione è tra aree metropolitane prima ancora che tra città. È qui che si risolvono i nodi per rendere una città più o meno competitiva. Prendiamo il caso di Roma. Sono decine di migliaia le persone che ogni giorno partono dai Comuni intorno alla capitale per venire a lavorare e a studiare nel capoluogo; le infrastrutture cardine della città - porti, aeroporti, e altri centri della logistica - sono fuori dal territori comunale; le aree produttive e le grandi multinazionali sono localizzate a decine di chilometri dal centro. Passa dal governo di tutto questo un assetto territoriale più competitivo.
Se questa è la riforma più importante per fare delle nostre città veri motori di innovazione, è anche la più difficile. Perché parla di un' amministrare fatto di visione strategica, di obiettivi, collaborazione e coordinamento. Parole tabù, almeno nella pratica, per amministrazioni organizzate a canne d' organo e che, tendenzialmente, poco si parlano: senza considerare le gelosie politiche. Questo contribuisce a spiegare perché, sino ad oggi, la Città Metropolitana sia un fantasma istituzionale. Ma è altrettanto chiaro che non possiamo più permettercelo. È una partita decisiva per le nostre città e per il Paese, e bene fa il Governo a spingere su questo.
Per quello che mi compete, se sarò Sindaco di Roma lavorerò con decisione a questa dimensione di governo del territorio: dando impulso al piano strategico metropolitano e attivando tutti gli strumenti per sostenere questa visione. Perché è chiaro che passa da qui la possibilità di essere "città" nel senso più moderno e dinamico del termine. Roma torna Roma solo in una dimensione, finalmente, metropolitana».

Roberto Giachetti, candidato sindaco del Centrosinistra.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta