Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Faremo di Roma una città inclusiva senza esclusi né emarginati


Foto articolo
Roma, 03-06-2016

Ho accettato molto volentieri l'invito del Gay Village a parlare delle mie idee per Roma insieme a Vladimir Luxuria e Imma Battaglia. Lavoreremo per avere una città più sicura, dove qualsiasi forma di odio o di violenza verrà contrastata con fermezza. Faremo di Roma una città inclusiva, dove nessuno si senta escluso o emarginato. Nel frattempo Virginia Raggi, ieri assente (come sempre), ha usato il suo ormai celebre bianchetto per cancellare la parte del suo programma dedicata ai diritti civili. E del resto cosa ci si poteva aspettare da un Movimento che, in Parlamento, si è astenuto sulla legge Cirinnà per le unioni civili?


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta