Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Videogallery > articolo

Per cambiare una città, non basta uno slogan: devi saperlo fare

 

Roma, 06-06-2016

Abbiamo 13 giorni per convincere i romani che sarò un sindaco all'altezza della sfida a cui è chiamato chi deve governare Roma. Da oggi non ci sono più le polemiche, i partiti, le preferenze. Ci siamo solo io e lei. Ci sono la mia storia e la sua. Ci sono le mie idee e le sue. Ci sono la mia squadra e (non) la sua. E voi romani dovete scegliere su questo. Perché adesso il momento della rabbia e della protesta è finito. Adesso dobbiamo scegliere di consegnare il destino della nostra città a una persona, la più capace, la più meritevole. Io dico che Roma può permettersi le Olimpiadi, con i suoi 170.000 nuovi posti di lavoro, la mia avversaria dice di no. Io dico che Roma può permettersi di rinegoziare il debito per abbassare le tasse, lei dice di no. Io dico che Roma può permettersi il nuovo stadio, rispettando i principi di trasparenza, sicurezza, legalità, lei dice di no. C'è una cosa che però Roma non può permettersi: un'altra avventura in Campidoglio. Io metto a disposizione la mia storia, la mia idea, la mia competenza. Perché, per cambiare una città, non basta uno slogan: devi saperlo fare.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta