Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Roma ha bisogno di tutti: ripartiamo!


Foto articolo
Roma, 28-06-2016

Voglio subito ringraziare le tantissime persone che in questi giorni mi hanno scritto pubblicamente e privatamente per esprimermi vicinanza, affetto e sostegno. Centinaia e centinaia di persone che hanno voluto manifestarmi stima e supporto. Quello che più mi ha colpito è l’unanime richiesta a guardare avanti, a non fermarsi, a ripartire da questa sconfitta per avviare una nuova stagione politica a Roma del centrosinistra. Mi ha colpito l’energia e la determinazione di tanti di voi nel volere disegnare un futuro decisamente migliore per Roma e più in generale per la politica. Vorrei dirvi subito che io ci sarò. Ci sarò con l’entusiasmo e con la passione che hanno segnato questi 5 mesi di campagna elettorale. Abbiamo un programma concreto e serio costruito grazie al coinvolgimento, alle idee e alle proposte di migliaia di persone. Abbiamo una fotografia della città e dei suoi tanti problemi molto più chiara. Abbiamo una squadra in consiglio comunale che lavorerà con tenacia e serietà per Roma, fedeli al nostro ruolo di opposizione, per far sì che possa risollevarsi. La nostra non sarà un’opposizione sterile o, peggio, distruttiva. Non faremo interdizione a prescindere come abbiamo visto fare al Movimento 5 stelle un po’ ovunque. Sfideremo il Sindaco, la giunta e la maggioranza consiliare sulle cose concrete, sulle idee, sulle scelte e sulle sfide che Roma ha di fronte a sé. Ripartiamo da qui, dal nostro ruolo di opposizione e dalla forza che ci viene da quanti ci chiedono di andare avanti e di impegnarci. Io ci sono. Lo dico ai tanti che in queste ore mi hanno chiesto di non mollare, di proseguire il lavoro fatto in questi mesi. Ai tanti che mi chiedono di non disperdere il segno di una politica nuova, pulita e rigenerata che siamo riusciti a costruire durante questa lunga campagna elettorale. Io ci sarò ma questo da solo non sarà sufficiente. E’ indispensabile che ci siate anche voi. Mi rivolgo a tutti coloro che davvero ci credono e ci sperano. Adesso è necessario lasciarsi dietro le spalle delusioni e risentimenti, rivendicazioni e amarezze, frustrazioni e malanimi. Chiunque crede nella nascita di una nuova stagione per la città e per la politica ci raggiunga, si metta in gioco, ci dia una mano. Mi rivolgo anche a tutti coloro che del PD non sono e mai sono stati e che pure mi hanno votato ed hanno creduto della mia proposta politica. Mi rivolgo a coloro che hanno voglia di tornare all’impegno sociale e politico. Bene, io ci sono. Mi metto a disposizione. Cominciamo a lavorare. Facciamolo insieme e in modo nuovo: dialogando e partecipando. Nei prossimi giorni costituirò un’associazione che ha lo scopo di raccogliere e rilanciare l’esperienza ed i contenuti della lunga battaglia di questi mesi. Una corrente? No davvero. Credo di aver dimostrato, anche in questa campagna, che sono anni luce lontano da queste logiche. E certo non comincerò adesso. Questa è un’iniziativa politica aperta a tutti coloro che hanno voglia di andare avanti e di lavorare per Roma. Accanto all’associazione creeremo luoghi di partecipazione e di ascolto aperti a tutti quelli che hanno proposte concrete per il cambiamento. Perché Roma non ha bisogno di slogan che durano lo spazio di un tweet, di un’invettiva, ma di duro lavoro. Con un debito di oltre 13 miliardi di euro è necessario non disperdere nemmeno un milligrammo di tutta quella energia che ho avuto modo di toccare in questi mesi. Chiedo a tutti coloro che avranno la bontà e la pazienza di leggere queste righe, a tutti coloro che mi hanno sollecitato ad andare avanti, a tutti coloro che hanno voluto, ognuno a suo modo, condividere questa esperienza di manifestarsi, di scrivermi alla mail giachettiroma@gmail.com e di lasciare la propria disponibilità per essere coinvolti, informati, per partecipare. Ci stiamo organizzando per far sì che ognuno possa dare il proprio contributo in base al proprio sentire, alle proprie possibilità e disponibilità. Fosse anche solo un consiglio o un’idea per noi sarebbero davvero preziosi. Io ci conto. Ripartiamo!


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta