Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

FIAT: Val di Sangro chiama e Giachetti risponde «giusto dare un segnale in momento di crisi»


Foto articolo
Roma, 05-07-2013
Fonte: Ansa

«Accolgo volentieri la sollecitaz ione che viene dai parlamentari Pd e Sc relativamente alla visita agli stabilimenti Fiat in Val di Sangro». Lo dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati, Roberto Giachetti (Pd). «In questo drammatico momento - prosegue Giachetti - reputo sia giusto che le Istituzioni diano un segnale alle realtà produttive ed economiche impegnate a dare il proprio contributo di fronte a una crisi industriale senza precedenti».

L'istanza dei parlamentari del Partito Democratico e Scelta Civica

«Chiediamo ai vicepresidenti della Camera Giachetti e Sereni di valutare se accettare l'invito al Parlamento a recarsi negli stabilimenti Fiat in Val di Sangro, dando cosi' un segnale al mondo economico e del lavoro»: lo dichiarano i parlamentari Ernesto Magorno (Pd), Bruno Molea (Scelta Civica), Michele Anzaldi, Federico Gelli, Luigi Famiglietti, Lorenza Bonaccorsi, Nicodemo Oliverio, David Ermini del Partito Democratico.
«Sarebbe una testimonianza di interesse da parte delle Istituzioni - sottolineano - nei confronti di questa e di qualunque altra realta' produttiva che in questo momento desideri portare un contributo, comunque lo si voglia valutare, per contrastare la piu' grande crisi degli ultimi quarant'anni».


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta