Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Rassegna stampa > articolo

Il Giachetti "maleducato"


Scarica la pagina del quotidiano

Foto articolo
Roma, 23-07-2013
Fonte: Il Resto del Carlino

CON QUELLA barba un po' così, l' espressione un po' così che abbiamo noi quando ci svegliamo all' alba, Roberto Giachetti, deputato Pd di ceppo radicale, vice presidente della Camera, si è seduto ieri sullo scranno che fu di Nilde Iotti.

La giacca spiegazzata, il volto solcato da un pelo ispido, la camicia aperta sul petto che indovini vagamente villoso - Almeno quanto le guance, dimentiche del rasoio -, così Giachetti ha guidato la discussione sul Decreto del «Fare».

Niente cravatta, ca va sans dire. I fotografi lo hanno colto mentre scambiava bigliettini e smorfie con Carlo Sibilia, giovane deputato del Movimento 5 Stelle (anche lui rigorosamente senza cravatta, ma con un velo di barba).

Non è questione di eleganza, né di bon ton, ma quanto meno servirebbe un minimo di rispetto per il ruolo che si ricopre.


Ci sono 4 commenti - Commenta l'articolo commenta



RINNOVO LA MIA STIMA A ROBERTO GIACHETTI

Vorrei che il Parlamento fosse composto da persone perbene come Roberto Giachetti . Il rispetto che si deve alle istituzione non si vede certo dall'abbigliamento ! Roberto continua a non mettere la cravatta , a non raderti la barba ...SII TE STESSO ! A me piaci proprio così

Inviato da osanna il 23-07-2013alle 10:00
Il Giachetti "maleducato"

Il Vice Presidente del Senato Calderoli veste elegante,quindi lui si che rispetta il ruolo che ricopre...che diamine aver paragonato una ministra della Repubblica ad un orango è gogliardia !!!!

Inviato da Raffaele Pizzati il 23-07-2013alle 05:57
Magari ce ne fossero di Giachetti!

Magari fossero tutti così gli onorevoli deputati, meno rigorosi con il bon ton e dediti scrupolosamente al fare ed al lottare per le cause giuste, magari anche con uno sciopero della fame di 123 giorni. Viva Roberto Giachetti casual!

Inviato da Rosanna Giovinazzo il 23-07-2013alle 05:52
Il Giachetti "maleducato"

conoscendo alcuni sistemi di delegittimazione in determinati periodi cruciali, beh credo che soffermarsi sul abbigliamento sia uno di questi....l'educato giornalista sicuramente saprà dei 123 gg di sciopero della fame di Roberto Giachetti contro il Porcellum e per ridare dignità alla politica...e l'educato giornalista avrà sicuramente all'epoca informato i suoi lettori...o no???

Inviato da Raffaele Pizzati il 23-07-2013alle 05:27