Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

L.Elettorale, Giachetti: altro irresponsabile rinvio. Grasso e Boldrini difendano l’onore delle Istituzioni


Foto articolo
Roma, 20-11-2013

“Comportamento irresponsabile e intollerabile la scelta dell’ennesimo rinvio oggi in Commissione al Senato. Sembrano l’orchestrina che suona mentre il Titanic va a schiantarsi contro l’iceberg. Hanno votato l’urgenza l’8 agosto, avevano un mese per consegnare un testo all’Aula. Sono passati 104 giorni e, pur essendo consapevoli che non sono in grado non dico di votare una legge ma neanche un ordine del giorno, continuano scientemente a perder tempo con il solo obiettivo di consegnare la “pratica” alla Corte Costituzionale. Stanno infliggendo gli ultimi e definitivi colpi alla credibilità della politica”.

“Tutti fischiettano  e fanno finta di nulla aspettando solo lo schianto. Tutti sanno, ripeto proprio tutti, che solo spostando l’iter alla Camera si può approvare una legge elettorale e lo impediscono proprio per questo. Mi domando a questo punto: come possono accettare questa situazione i Presidenti del Senato e della Camera? Loro hanno un ruolo istituzionale, hanno il dovere di difendere l’onore delle istituzioni. Non possono consentire che attraverso questo scellerato spettacolo il Parlamento e la “Politica” possano ulteriormente venire mortificati ed umiliati al cospetto dell’opinione pubblica”.

“Dopo 45 giorni di sciopero della fame le mie condizioni fisiche, ovviamente, peggiorano. Ma stiano certi che la mia determinazione si rafforza. Possono continuare a rinviare ma io li seguirò giorno dopo giorno, passo dopo passo, per obbligarli a quel rispetto degli elettori che ancora oggi è stato violentato”.


Ci sono 5 commenti - Commenta l'articolo commenta



Fra tanti pigmei un gigante

e delle condizioni di salute di Giachetti non ve ne importa nulla? neanche un piccolo senso di umanità verso un rappresentante del popolo chiamato a fare le leggi, che mette a rischio vita e salute per difendere la dignità della sua funzione e rendere evidente la pusillanimità di chi ipocritamente rinvia, evita, soprassiede e non svolge il lavoro per cui è lautamente pagato? ma la gente comune capisce e segue Giachetti, lo affianca nella sua singolare eroica lotta, teme per la sua incolumità ma comprende i suoi ideali e a questo vuole tornare: ideali al posto di calcolo, finzione e tornaconto.

Inviato da clara reina il 20-11-2013alle 18:30
La mancanza di serieta'

E grave prendere in giro i cittadini. Annuciare provvedimenti, riforme,soluzioni e poi con la faccia di bronzo in silenzio disattendere tutto...per poi rilanciare ancora. Significa umiliare i cittadini, renderli servi e quindi piu' poveri. Non glielo permetteremo. Roberto, siamo tanti e siamo tutti con te al tuo fianco.

Inviato da marcello de sanctis il 20-11-2013alle 15:17
Ancora osano...

Sconcertante irrisione dei cittadini per bene, sviliti nei loro diritti e offesi nella loro dignità. Deturpato il senso di cittadinanza attiva per garantire logiche oligarchiche, corporativistiche, affaristiche. Continuo a credere che mai, nella storia repubblicana, si era osato tanto. Nausea.

Inviato da Rosanna Giovinazzo il 20-11-2013alle 14:20
SENZA PAROLE ...

Ennesimo sconcertante episodio di un sistema che difende sè stesso. Si prosegue nell'equivoco di una legge elettorale che alla fine solo in pochi vogliono cambiare, incontrando la resistenza di chi a questo punto si affida solo alla Consulta. Le larghe intese avranno vita facile, passando da emergenza a modello politico destinato a durare a lungo, perchè "i cani, tra loro, non si mordono" ....

Inviato da Emiliano Liberati il 20-11-2013alle 11:54
Altro IRRESPONSABILE RINVIO

egregi Presidente del Senato, della Camera ascoltate l'Onorevole Giachetti, ma soprattutto guardate negli occhi noi cittadini ! #iolottoconGiachetti ! Punto.

Inviato da Raffaele Pizzati il 20-11-2013alle 10:22