Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Come si cambia…


Foto articolo
Roma, 09-05-2008

Ho letto i “nostri” commenti al nuovo Governo Berlusconi. Non c’è dubbio che complessivamente la scelta non appare di altissimo profilo e tutta interna alle logiche di partito. Detto questo penso che il nostro compito sarà quello di fare opposizione avanzando proposte alternative e credibili o proponendo modifiche a quelle iniziative che non sono da contrastare a priori ma che possono essere migliorate. Penso anche che tanta gente si attenda da noi obiettività e di conseguenza anche una laica capacità di riconoscere eventuali scelte positive che compiranno i nostri avversari. Ed io voglio cominciare da subito dicendo che la scelta di nominare Giorgia Meloni (31 anni) Ministro alle Politiche Giovanili (ma non mancano altri ministri under 40 in postazioni chiave ) è una decisione coraggiosa ed allo stesso tempo intelligente di cui va dato atto a Berlusconi oggi e a Fini ieri (che la propose come Vicepresidente della Camera a soli 27 anni). Ovviamente il Ministro Meloni lo giudicheremo sui fatti e sulla politica che farà e su quel terreno – se del caso- la contrasteremo, ma non c’è dubbio che in una fase politica nella quale è assai difficile vedere affidati a dei giovani incarichi di rilievo, questa scelta appare (purtroppo!) davvero rivoluzionaria. Auguri quindi al Ministro Meloni da un avversario determinato su molti temi, dall’aborto alle politiche per la lotta alla droga, ma solidale per il suo compito di dimostrare che la guida del nostro Paese può avere nelle nuove generazioni una risorsa decisiva.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta