Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

ECCHISSENEFREGA

 
Roma, 26-04-2007

Cari amici, leggendo i quotidiani e consultando sempre più spesso i relativi siti web, ho deciso che con oggi si inaugura su questo blog una nuova ed ahimè tardiva rubrica, dall’inequivocabile titolo di “Ecchissenefrega”. Questo genere di commento, in duplice versione (limitata all’intimo pensiero o vera e propria esclamazione stile gesto liberatorio) pende dalle mie labbra sempre più spesso ogni qual volta sfogli un giornale o dia un’occhiata alle notizie in primo piano sui siti web di informazione. Interi articoli dedicati a delle “non notizie”, spazi riservati ad editoriali, cronache e perfino commenti su fatti di gossip che altrove non troverebbero mai simile collocazione, un rilievo abnorme per fatti spesso privati, personali, e di esclusivo interesse dei protagonisti di tali vicende.

Faccio notare come nel giornalismo anglosassone, spesso criticato per una presunta, eccessiva e maniacale attenzione per le notizie scandalistiche o di cornaca rosa, viga una netta distinzione tra i tabloid che di simili materie si occupano ed i giornali “autorevoli” che a quello certo non dedicano fiumi di inchiostro. Insomma, prendendo spunto da un evento più o meno recente in cui ricordo bene di aver pensato: “basta, ecchissenefrega..” come l’indimenticabile matrimonio di Tom Cruise (indimenticabile per i disagi ai cittadini di Bracciano soprattutto, per le decine di televisioni collegate, per i reportages sul menu nuziale a cura delle migliori firme dei nostri quotidiani), butto giù alcune perle che tra l’altroieri ed oggi entrano di diritto nella nuova rubrica.

  1. Barbara Berlusconi aspetta un bebè.
    Complimenti, congratulazioni, auguri: ma in prima pagina di Repubblica e Corriere della Sera di martedi scorso? Allego per completezza di informazione anche un’Ansa che fa capire che comunque c’è sempre chi fa di peggio:
    BERLUSCONI, PER BOOKMAKER STRANIERI NIPOTINO SARA’ FEMMINA (ANSA)
    ROMA, 24 APR - Sara’ femmina il nuovo nipotino di Silvio Berlusconi: a’’scommetterlo'’ il bookmaker anglosvedese Unibet, che quota 1,70 la nascita di una bambina, mentre riserva la puntata di 1,95 per un maschio. Abituati alla passione inglese di scommettere praticamente su tutto, i bookmaker stranieri hanno deciso di inserire nel palinsesto anche la gravidanza di Barbara Berlusconi, come riporta l’agenzia specializzata Agipronews.
     
  2. Fine della storia tra Kate e il principe William.
    I maligni sostengono sia colpa della mamma hostess di lei. Troppo borghese, troppe gaffes con la Regina. (Homepage sito del Corriere più articolo con relativo commento sul quotidiano di oggi! In effetti, da non dormirci la notte..)
     
  3. Hugh Grant picchia un paparazzo armato di una scatola di fagioli!
    Arrestato e poi rilasciato su cauzione (Homepage sito di Repubblica e del Corriere della Sera, con relativa foto, non sia mai!)
     
  4. Nuovo look per David Beckham.
    (Una Adnkronos di poco fa, in attesa di un riscontro oculare disponibile, a breve ci scommetto, sul sito di qualche prestigioso quotidiano). La mia “non notizia” preferita. 

Immancabile, più o meno a cadenza bisettimanale. Se facessi una ricerca nell’ultimo anno sono sicuro che su di lui uscirebbe fuori un book fotografico per parrucchieri. E chissà quante altre me ne sono sfuggite..

Ps. naturalmente la classificazione è del tutto casuale. Ciascuno, ci mancherebbe, può combinare come vuole, ma in rigoroso ordine di importanza e rilevanza sociale, i fatti sopra elencati.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta