Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

La vera grande abbuffata

 
Roma, 16-04-2007

Domani, in occasione del decimo anniversario della morte di Marco Ferreri, grande maestro del cinema italiano, si terrà una tavola rotonda per riflettere sulla figura di un regista dissacrante e dall’umorismo feroce. L’occasione era troppo ‘ghiotta’ per lasciarsela sfuggire. Mentre alcuni militanti del correntone Ds lanciano le ‘abbuffate democratiche’ in opposizione al mio personale digiuno e allo sciopero della fame a staffetta portato avanti da tanti militanti dell’Ulivo per chiedere la convocazione dell’Assemblea Costituente del PD in tempi brevi, quale migliore risposta che rilanciare la figura del regista de “La grande abbuffata” nel decennale della sua morte?

Ferreri, oltre alla sua straordinaria capacità visionaria, è stato capace di descrivere in maniera lucida e profonda la condizione di crisi dell’uomo contemporaneo e le ombre della società in cui ha vissuto. Un regista coraggioso, che più volte è incorso nelle maglie della censura per aver sferrato con i suoi film una feroce critica nei confronti del Potere e della morale dominante e che, anche per questo, merita di essere ricordato. E sono tanto più felice perché, a ricordarlo con noi, ci sarà anche la moglie, Jacqueline, oltre ad altri artisti ed amici, in un dibattito che non sarà solo culturale, ma ricco di spunti sociali e politici.

L’evento, organizzato da Nicoletta Ercole (costumista, che ha collaborato a lungo con Ferreri e che, più recentemente, ha lavorato a film quali “L’ultimo bacio”, “La sconosciuta” e “Nero bifamiliare”), si svolgerà martedì 17, presso la Sede Nazionale de La Margherita (Via Sant’Andrea delle Fratte, 16), a partire dalle 18.30 puntuali.

La serata si aprirà con una tavola rotonda, moderata da Sandro Battisti (Presidente di Cinecittà Holding), alla quale parteciperanno: Jacqueline Ferreri, Francesca Comencini, Massimo Ghini, Mimmo Calopresti e Michele Placido. A seguire, sarà proiettato il film “La grande abbuffata” (1973 - con Mastroianni, Tognazzi, Noiret, Piccoli – 123’).


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta