Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Il valore della mediazione


Roma, 07-02-2007

Il documento firmato da 60 esponenti cattolici-democratici della Margherita, deputati e senatori, lo sottoscrivo dall’inizio alla fine, parola per parola. Esso dimostra con chiarezza che il valore della laicità delle istituzioni resta principio inamovibile per chi è chiamato a rappresentare la collettività tutta e testimonia anche che non esiste un’unica scuola di pensiero sul tema delle unioni civili all’interno di quel vasto mondo che si ispira e si richiama all’esperienza cattolica. Detto questo ora nessuno deve utilizzare le proprie convinzioni come un randello con cui abbattere ed annullare le differenze dovute alle distinte sensibilità; la parola chiave, nel quadro che si sta delineando è una sola: mediazione. Apprezzo dunque ancora di più i contenuti e lo spirito di questo documento proprio perché interamente incentrato sulla ricerca di un punto di incontro che scongiuri divisioni o contrapposizioni di sorta. Se si sceglierà questa strada sono convinto che riusciremo a raggiungere il miglior risultato possibile per consentire finalmente il riconoscimento di quei diritti che come classe politica abbiamo la responsabilità ed il dovere di garantire.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta