Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Roberto Giachetti a L'Aria che tira sull'escalation di un dibattito surreale

 
Roma, 03-02-2014
Fonte: La7

"E' importante distinguere, perché le risposte sono inadeguate proprio perché si mette tutto insieme. Quello che è avvenuto alla Camera giovedì e venerdì va stigmatizzato e punito a norma di regolamento perché non ha nulla a che vedere con l'ostruzionismo l'impedimento alla libertà degli altri di esercitare il loro mandato. Da questo a parlare di eversione però è necessario riflettere, perché come dicevo ai grillini che andavano sul tetto e parlavano di stupro alla Costituzione, il giorno che poi la Costituzione venisse stuprata sul serio, cosa raccontiamo alla gente? Dobbiamo stare attenti a cosa diciamo. C'è sempre questo bisogno di alzare i toni e dirla sempre più grossa. invece bisogna analizzare, fermarsi, guardare, e soprattutto abbassare i toni; tutti." 

Lo ha affermato Roberto Giachetti a "L'Aria che tira", il popolare contenitore politico mattutino di La7 condotto da Myrta Merlino, commentando quanto accaduto la settimana scorsa alla Camera dei deputati prima e sul blog di Beppe Grillo poi, a seguito della decisione del presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini di usare la "ghigliottina" per consentire la conversione in legge del decreto IMU Bamkitalia.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta