Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Legge elettorale, Giachetti: «momento quasi rivoluzionario»


Foto articolo
Roma, 12-03-2014
Fonte: 9 Colonne

«E' un fatto molto positivo, anzi quasi rivoluzionario rispetto a com'è andata la politica negli ultimi anni, che un primo passo stia per compiersi alla Camera: voltatevi indietro e ditemi se vi ricordate un momento, negli anni passati, in cui siamo stati così prossimi ad approvare la legge elettorale».

Lo ha detto il vicepresidente della Camera Roberto Giachetti, intervenuto ad Agorà (Rai3). Ed ha aggiunto: «Tutti quelli che hanno segnato la vita politica degli ultimi anni, non ci hanno mai consentito di approvare una nuova legge elettorale: questo accade perché un signore che si chiama Matteo Renzi ha deciso di caratterizzare la sua battaglia per la leadership del Partito democratico prendendo questa della legge elettorale come prima iniziativa ed è andato fino in fondo: se non c'era Renzi stavamo ancora in commissione al Senato a fare le audizioni di esperti...».


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta