Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Politica > articolo

Giustizia: Giachetti (PD) «tempi per la riforma sono maturi»


Foto articolo
Roma, 12-06-2014
Fonte: AdnKronos

«Le reazioni di ieri sono state uguali a quelle di due anni fa, a un emendamento simile, proposto sempre da Gianluca Pini della Lega Nord. Sono passati due anni, e ci ritroviamo nella stessa situazione. Credo che le condizioni politiche per affrontare la riforma della giustizia siano ormai mature, bisogna passare dalle parola ai fatti. Questa riforma andava fatta anche prima, con Berlusconi al governo».

Lo ha detto Roberto Giachetti, vicepresidente della Camera e deputato Pd, questa mattina ad 'Agorà' su Rai Tre. «Il problema non è Berlusconi, Ieri è arrivato in aula un provvedimento, stiamo discutendo di dolo o colpa grave. E nella fattispecie, a decidere se il danno ingiusto c'è stato o no, sarà comunque un magistrato. E' un attentato alla magistratura? Credo di no. Molte volte ho fatto ostruzionismo in aula per difendere la magistratura, e ora vengono ad accusare me? C'è stato un referendum che è stato votato con l'80% dei consensi. Tutti sappiamo che la stragrande maggioranza dei magistrati si fanno il mazzo dalla mattina alla sera, ma una riforma della giustizia - conclude Giachetti - va assolutamente fatta».


C'è un commento - Commenta l'articolo commenta



Primum vivere, deinde filosofari

Inviato da Pietro Ciriminna il 12-06-2014alle 16:26