Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Rassegna stampa > articolo

Radicali e Giachetti


Scarica la pagina del quotidiano

Foto articolo
Roma, 22-01-2016
Fonte: Il Foglio

Al direttore - Serve a Giachetti una lista di "fan radicali"? Non credo. Si rischierebbe la replica del sostegno al Rutelli 2008, con risultati da zero virgola. Roma, nella grave situazione in cui versa, ha bisogno di riforme e cambiamenti radicali come quelli che abbiamo tentato di proporre in Campidoglio negli ultimi anni. Assegnare un premio alla "carriera radicale" a chi certamente lo merita, non serve alla città. 

Occorre a mio avviso impegnarsi, invece, perché possa esserci un sindaco in grado di indicare risorse e tappe per cambiare Roma. In merito a quanto scritto ieri da Bordin sulle diverse posizioni all' interno dell' area radicale cosa c' entrino la destra e la sinistra non mi è chiaro. Se il riferimento fosse al referendum sulle Olimpiadi e all' appoggio di Fassina, allora basterebbe citare i fronti trasversali creati dai referendum radicali. Oppure gli interventi di Pierluigi Battista, Oscar Giannino, Istituto Bruno Leoni e della rivista di Della Vedova sulla nostra proposta di referendum. A proposito di comitati, in quel "comitato di Radicali" per Giachetti non ci sono PannellaBonino, che saranno a Napoli da domani per affrontare il tema proposto da Radicali Italiani su Città e Federalismo. Ovviamente per i lettori è un invito a partecipare.

Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani.


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta