Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARCHIVIO RASSEGNA STAMPA VIDEO #ROMATORNAROMA
Roberto Giachetti > Rassegna stampa > articolo

Il sindaco fallo tu!


Foto articolo
Roma, 11-02-2016
Fonte: Il Foglio

Il radioso gennaio romano non contribuisce a drammatizzare una scena che, come spesso succede nella capitale, si conferma beffardamente crudele: il Pd renziano ha un candidato sindaco riluttante e blasé, Roberto Giachetti, che con una scrollata di spalle, assillato da Matteo Renzi, ha elegantemente accettato di sfidare, per amicizia e radicale senso del dovere, dei sondaggi che non entusiasmano né lui né il Pd. Un candidato riluttante, dunque, che per sovrapprezzo dovrà fare le primarie contro uno sparring partner, Roberto Morassut, che per la prima volta nella storia della boxe politica pare abbia deciso di mandare al tappeto il suo pugile. E questa del Pd, vale la pena di sottolinearlo, è persino la situazione migliore tra i partiti romani. Segue infatti il teatro a cinque stelle, dove, su un tragico palco, il Movimento è impegnato al suo meglio ad aprirsi come una scatoletta di tonno e a rovesciarsi anche tutto l' olio addosso: ed ecco allora gli spaventosi litigi tra i due leader Virginia Raggi e Marcello De Vito, ecco il livello delle sparate che raggiunge quote himalayane, ed ecco che alla domanda: allora chi si candida?, la risposta è: "Boh". Ma la meraviglia è forse il centrodestra. Ieri Matteo Salvini, dopo due mesi, si è così annoiato di entrare e uscire da Palazzo Grazioli per non decidere nulla, che è sbottato: "Basta co' sto minuetto".


Non ci sono commenti - Commenta l'articolo commenta